Provincia 3 Gennaio 2023

Rosignano Solvay: perseguitava da agosto l’ex fidanzata, 30enne finisce in carcere

Rosignano (Livorno) 3 gennaio 2023

Su ordine della Procura della Repubblica di Livorno i Carabinieri della Stazione di Rosignano Solvay hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Livorno che ha disposto la custodia cautelare in carcere nei confronti di un 30enne originario del casertano, già indagato dall’estate scorsa per minacce gravi e lesioni personali nei confronti della ex fidanzata, allora convivente.

L’uomo, già sottoposto alla misura cautelare meno afflittiva del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, a cui era  sottoposto a seguito di un’informativa di reato dei Carabinieri redatta sulla scorta delle indagini, che avevano fatto emergere comportamenti ritenuti persecutori, minacciosi e violenti nei confronti della giovane ex convivente.

Ma la misura si è rivelata insufficiente.

Dopo un periodo di relativa tregua, infatti, lo scorso mese di dicembre l’uomo ha violato detta misura contattando la donna tramite i social e costringendola in varie occasioni ad incontrarlo personalmente.

I militari dell’Arma, attivatisi nuovamente, hanno informato immediatamente l’Autorità Giudiziaria labronica, che, a tutela dell’incolumità della donna, ha emesso la più afflittiva misura cautelare in carcere.

Adesso l’uomo si trova associato presso la casa circondariale de “Le Sughere”.

Ekom-Promo-Mazzini-Olandesi-16-26-aprile
SVS 5x1000 2024
Inassociazione