Cronaca 18 Febbraio 2020

Ruba profumi da Zara, minaccia la sicurezza con un coltello: acciuffato e arrestato dai Carabinieri

Livorno 18 febbraio 2020 Ruba profumi da ZARA, scappa minacciando la sicurezza con un coltello: acciuffato e arrestato dai Carabinieri

Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 17 febbraio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Livorno hanno arrestato un 33enne nordafricano per i reati di rapina impropria, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, ben noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, in materia di stupefacenti, contro la persona e contro l’ordine pubblico, si impossessava, dall’interno dell’esercizio commerciale denominato ZARA sito in Via Grande n. 44, di un profumo, oltrepassando la barriera casse senza effettuarne il pagamento, per poi usare violenza sull’assistente alla clientela dello stesso esercizio commerciale.

Il nordafricano minacciava con un coltello l’addetto alla sicurezza e, all’arrivo dei Carabinieri, opponeva ulteriore resistenza al tentativo di fermarlo dei militari operanti usando violenza e minaccia nei confronti degli stessi militari.

La collaborazione con la sempre vigile sicurezza del negozio del centro cittadino consentiva il tempestivo intervento dei militari dell’Arma.

Il 33enne veniva anche trovato in possesso di due involucri di cellophane contenenti circa 4 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Lo stesso, immediatamente condotto c/o gli Uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile, è stato sottoposto alle formalità di rito.

L’arrestato è tuttora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesta dell’udienza di convalida e del rito direttissimo.

CONDIVIDI SUBITO!