Cronaca 21 Gennaio 2020

Ruba soldi dallo spogliatoio del bar Tramezzino, arrestata dai carabinieri

Entra nello spogliatoio del personale del “Tramezzino” e ruba i soldi. Arrestata dai Carabinieri.

bar il tramezzinoLivorno 21 gennaio 2020 – Nella serata di ieri, lunedì 20 gennaio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza una donna di origini dominicane, ma di cittadinanza italiana, per il reato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, commessi al Bar “TRAMEZZINO” di Viale Ippolito Nievo.

I militari giungevano tempestivamente sul posto prendendo contatti con la gestione del Bar, che aveva richiesto l’intervento poco prima, avendo notato una donna che dopo essersi introdotta furtivamente all’interno dello spogliatoio riservato al personale dipendente, si stava allontanando.

La donna opponeva resistenza attiva nei confronti dei Carabinieri fin dal momento del loro arrivo, scalciando, tirando pugni, sputando contro gli stessi e dimenandosi.

Si riusciva comunque a procedere alla perquisizione personale della donna e al contestuale rinvenimento e restituzione della refurtiva agli aventi diritto, ammontante a circa 90 euro.

Tradotta c/o gli Uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile, venivano assolte le formalità di rito, a seguito delle quali la donna veniva sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa dell’odierno rito direttissimo, che oltre alla convalida dell’arresto, confermava l’adozione della medesima misura cautelare.

La donna è già nota alle Forze dell’Ordine per reati dello stesso genere.

L’azione di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio nel centro città da parte dei Carabinieri prosegue incessante.

CONDIVIDI SUBITO!