Rugby 24 Ottobre 2022

Rugby di B, i Lions Amaranto battuti dal Formigine

Livorno 24 ottobre 2022

Fin dall’inizio, i formiginesi si affidano al proprio calciatore, il mediano di apertura Fontanesi, per monetizzare. Al 6’ Fontanesi sblocca il punteggio con un penalty: 0-3.

Un minuto più tardi cartellino giallo per il centro dei gialloblù emiliani, Di Mauro (ex di turno).

I Lions sfruttano la momentanea superiorità numerica e con l’attivo estremo Mazzoni su bella azione sviluppata sulla fascia sinistra, realizza la meta del sorpasso: 5-3.

Non si accende però la scintilla: gli amaranto sprecano troppo.

Senza ricorrere ai fuochi d’artificio, i modenesi trovano il modo per rimettere il naso avanti.

La meta (20’) dell’ala Ricciardi, trasformata da Fontanesi consente loro di operare il (definitivo) controsorpasso. I Lions cercano il bersaglio grosso e non si accontenta di calciare tra i pali. Poi, sistematicamente, in azione di touche, manca la concretezza.

Più pratico appare il Formigine: altro piazzato di Fontanesi che al 30’ porta i suoi sul massimo vantaggio (5-13).

All’intervallo ospiti avanti di 8 lunghezze.

I Lions Amaranto, nella ripresa, esercitano un chiaro predominio territoriale.

Al 54’ azione conclusa sulla sinistra, con Nico Bernini, subentrato da pochi minuti, a bagnare, a 17 anni, il suo secondo gettone di presenza con la prima squadra, con una meta di bella fattura: 10-13.

Non mancano poi forti emozioni e nitide opportunità. Il problema è che manca nel momento decisivo l’istinto del killer.

Gli Highlanders, nella seconda metà del secondo tempo, difendono le 3 lunghezze di margine, espugnando così il ‘Priami’. Lions ingenui.

Ma, per quanto espresso nell’arco del confronto, il punteggio punisce oltremisura la prova generosa dei ragazzi (quelli giovani, quelli giovanissimi e quelli meno giovani) schierati da Fabrizio Gaetaniello. Bastava davvero poco per celebrare in modo diverso ‘l’Amaranto Day’.

LIONS AMARANTO LIVORNO – HIGHLANDERS FORMIGINE 10-13

LIONS AMARANTO LIVORNO: Mazzoni; Gregori, Novi (19’ st Casalini), De Libero, Chiarugi D. (1’ st Bernini N.); Magni N., Magni M.; Bernini G., Marchi (21’ st Dalla Valle), Scardino (cap.) (34’ st Zingoni); Cortesi, Ciandri; Vitali L. (11’ st Filippi), Savaglia (16’ st Lischi), Fusco (11’ st Bertini). All.: Fabrizio Gaetaniello.

 FORMIGINE: Balestrazzi; Ricciardi, Vallone, Di Mauro (39’ st Balestrazzi), Bagni (3’ Abdellaoui); Fontanesi (21’ st Lanzani), Izzo; Fassari, Poli, Messori; Colla, Corradini Zini; Babbo (10’ st Ronchetti), Molinari, Borghi (10’ st Muccignat). A disp.: Splendi, Operoso. All.: Matteo Muccignat.

ARBITRO: Riccardo Fagiolo di Roma.

MARCATORI: nel pt 6’ cp Fontanesi, 9’ m. Mazzoni, 20’ m. Ricciardi tr. Fontanesi, 30’ cp Fontanesi; nel st 14’ m. Bernini N..

NOTE: espulsione temporanea (7’ pt) per Di Mauro. In classifica 1 punto per la LundaX Lions Amaranto (margine inferiore alle otto lunghezze; due mete realizzate) e 4 per gli Highlanders (che hanno vinto e non si sono assicurati il bonus-attacco (una meta realizzata).

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua