Rugby 21 novembre 2019

Rugby di B: i Lions Amaranto Livorno domenica giocano a Jesi

LivornoPress Lions Amaranto Livorno 19-20

Rugby di B, Lions Amaranto Livorno, mischia

Livorno – 21 novembre 2019 – E’ solo una curiosità statistica: i Lions Amaranto Livorno con un’eventuale vittoria, senza bonus-attacco, sul campo ‘Lorenzo Latini’, contro i locali dello Jesi, affiancherebbero in classifica, a quota 13, il Livorno Rugby, che in questa quinta giornata osserva un turno di riposo. Addirittura, con un successo condito dal bonus aggiuntivo, gli amaranto sorpasserebbero i ‘cugini’ del Livorno Rugby. In ogni caso, considerato che il CUS Siena, attualmente quarto a quota 11, gode del favore del pronostico nel suo impegno interno con l’Imola, un eventuale successo dei ‘Leoni’ labronici in terra marchigiana (in quella che è la trasferta più ‘lunga’ della stagione), non permetterebbe di salire sul podio della classifica. A proposito di curiosità: con un’eventuale vittoria dei Lions, ci sarebbero le quattro squadre toscane del girone tutte quante nelle prime cinque posizioni di classifica. Un dato che assume un valore doppio, visto che già nelle prime quattro giornate si sono giocati quattro derby toscani e che dunque le formazioni del Granducato (inteso come ‘vecchio regno dei Medici e dei Lorena’, e non come franchigia rugbistica…) si sono, tra loro, ‘mangiati’ punti. E’ brillante la situazione in classifica dei Lions, che pure hanno già affrontato due compagini in lotta per la promozione. La neo-promossa formazione livornese sta rispettando in pieno i programmi della vigilia: vuole acquisire utili esperienze e consolidarsi in questo torneo di B. Nella partita di Jesi e nella gara del primo dicembre in casa con il Formigine può cogliere quei punti con i quali scavare un solco definitivo sulla zona retrocessione. Insomma, rispetto ai tre tornei di B vissuti qualche tempo fa (decimo posto e salvezza sofferta nelle annate 2008/09 e 2009/10 e undicesima piazza e retrocessione nell’annata 2010/11), i Lions possono puntare a ‘mete’ migliori. Il test del campo ‘Lorenzo Latini’ equivale ad un vero e proprio esame di maturità. Jesi, al pari dei Lions, ha all’attivo due vittorie e due sconfitte e come i labronici figura in classifica a quota 9 punti. I marchigiani hanno ottenuto due vittorie interne con il Parma’31 e con il Formigine e sono rimasti a bocca asciutta in occasione delle trasferte con Modena e Valorugby Emilia cadetto. Tradizionalmente è, quella jesina, una formazione capace di esaltarsi in casa. Compagine quadrata, che può contare in particolare su un pacchetto solido. Servirà una prova di spessore ai Lions per centrare un buon risultato. Servirà una prestazione ricca di carattere, come quella di domenica scorsa in casa con il CUS Siena. Servirà pazienza e concretezza in ogni fase. La sensazione è che – così come accaduto finora nelle prime quattro fatiche sostenute dai ragazzi di Giampaolo Brancoli – sarà una gara all’insegna dell’equilibrio. Saranno nuovamente decisivi i piccoli particolari ed i minuti finali. Ancora fuori causa il lungodegente Campisi; in forte dubbio i rientri di Scardino, Ciapparelli, Ciandri e Di Mauro. Arbitrerà il perugino Paolo Acciari, calcio d’inizio alle 14,30.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento