Rugby 1 Novembre 2019

Rugby di B: i Lions Amaranto Livorno si avvicinano al derby di domenica con il Livorno

I Lions Amaranto Livorno, neo-promossi in B, disputeranno, domenica alle 14,30, per la prima volta in senso assoluto, un derby ufficiale con il Livorno Rugby. Nelle tre stagioni nelle quali gli amaranto hanno già giocato in B (2008/09, 09/10 e 10/11), non si è registrato ‘l’incrocio’ con i biancoverdi che, in quel periodo, militavano in A. Sono numerosi i motivi di interesse della gara, anche per la presenza di tanti ex di turno nell’uno e nell’altro schieramento. Quella del Livorno Rugby è una delle favorite nella rincorsa al primo posto, l’unico che consegna il salto di categoria. Ma attenzione: anche il Modena, che domenica scorsa ha sofferto terribilmente contro la squadra di coach Giampaolo Brancoli, è una formazione destinata a battagliare per le posizioni di vertice. Insomma, nulla è scontato. I biancoverdi hanno dalla loro il favore del pronostico, ma i Lions, ripetendosi sugli alti livelli espressi contro il Modena nella prima ora di partita (quando erano meritatamente in vantaggio 22-8) possono legittimamente ambire ad un risultato positivo. La situazione, dopo due turni, è ancora fluida. Prima di considerare gli amaranto fuori dalla zona che ‘scotta’, è opportuno attendere qualche domenica. Per ora meglio vivere alla giornata, guardando anche chi sta dietro. Al termine della stagione, retrocederà l’ultima classificata. Il derby d’andata, che formalmente si disputa in casa del Livorno Rugby, è in programma sul campo ‘Carlo Montano’ di via dei Pensieri. A parte il lungodegente Campisi, gli amaranto possono presentarsi al gran completo. Al solito, coach Brancoli scioglierà i dubbi sulla formazione iniziale pressoché in extremis. La rosa è ampia e permette di effettuare determinate valutazioni, in base al grado di forma di ciascuno, alle caratteristiche dell’avversario e – perché no – anche delle condizioni climatiche (è prevista pioggia). E’ una gara attesa con impazienza, che deve essere affrontata al massimo, ma senza tensioni eccessive. E’ un ‘normale’ appuntamento di campionato; il torneo è lungo 20 tappe e ciascuna tappa (o partita che dir si voglia) mette in palio un ugual bottino di punti. Comunque vadano le cose, dopo la partita del ‘Montano’, mancheranno, alla fine della stagione, ben 17 impegni…

CONDIVIDI SUBITO!