Rugby 13 febbraio 2019

Rugby giovanile, tutti i risultati

UNDER 14 LIVORNO

Non viene stilata una vera classifica generale ufficiale, ma a giudicare dai risultati che si registrano settimana dopo settimana non si corre il rischio di smentita: il Livorno Rugby under 14 ‘1’ è la miglior squadra toscana della categoria. La rosa di atleti nati nel 2005 e 2006 a disposizione degli allenatori Ljubi, Gragnani e Tavella è di qualità ed ampia e sta consentendo – normalmente – di presentare, in ogni turno, nel campionato toscano, due squadre: la ‘1’ nella fascia ‘1’ e la ‘2’ nella seconda fascia. In questa seconda domenica del mese di febbraio, ‘solo’ una delle due rappresentative biancoverdi (la maggiore, composta in prevalenza da atleti al secondo anno nella categoria) ha giocato regolarmente: l’altra ha osservato un turno di riposo (forfait, annunciato già da alcuni giorni, dei Titani Viareggio). Il Livorno ‘1’, sul terreno amico ‘Maneo-Settembrini’ si è imposto con un perentorio e indiscutibile 55-12 sul Firenze’31 ‘1’. I labronici, che pure erano alle prese con numerose e gravi assenze (defezioni dettate da influenze e infortuni vari) hanno pienamente confermato le proprie indubbie doti. Il tutto al cospetto di una formazione, quella gigliata, a sua volta tra le migliori in ambito regionale. Al di là del netto successo, il dato saliente della domenica è relativo al buon livello di gioco raggiunto. Ottime le risposte dei biancoverdi, sempre accorti e sempre concentrati nell’arco degli interi 50′ di gara. L’assenza di alcuni titolari ha determinato qualche spostamento di ruolo all’interno del mosaico dei reparti: tutti hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione. Un ottimo viatico in vista dei prossimi incontri del campionato toscano e soprattutto in vista del Challenge di Roma, nel quale, affrontando alcune delle migliori formazioni italiane, ‘l’asticella si alzerà’. I biancoverdi hanno i mezzi per cogliere importanti mete, non solo dentro i confini della Toscana. I giocatori inizialmente utilizzati contro il Firenze’31 ‘1’ (schieramento da considerare dal pilone all’estremo; in under 14 si gioca in 13, senza flankers): Giammattei (cap), Mazzoni, Gizzarelli; Bernocchi, Giordano; Lenzi; Coradeschi, Buda; Migli, Raffo, Carbonella, Bianchini; Bianchi. Entrati anche: Autorino, Celi, Cioni, Lubrani, Fava, Michelucci, Perucci, Cannone.

UNDER 14 LIONS

Sul campo ‘Andrea Scagliotti’ di Portoferraio, lo scorso 9 dicembre, la prima squadra dei Lions Amaranto Livorno aveva ottenuto, contro i temibili padroni di casa dell’Elba, la vittoria stagionale più importante, nella sfida ‘spartiacque’, quella che ha consentito di mettere una serissima ipoteca sulla promozione in B. Nove settimane più tardi – in questa seconda domenica del mese febbraio – gli under 14 dei Lions, sullo stesso terreno di gioco, hanno firmato l’impresa più significativa ed importante della loro (positiva) annata. I ragazzi di Mantovani e Conflitto si sono imposti, al termine di una partita intensa ed appassionante, condizionata dal vento e caratterizzata da un grande equilibrio, 12-17 (2 mete a 3; 1 punto a 4 in classifica). Elba e Lions – due delle migliori realtà della fascia ‘2’ del campionato regionale di categoria -, nell’arco dei 50′ di battaglia sportiva, non hanno risparmiato neppure una goccia di sudore. Successo ospite memorabile, in una gara ‘preziosa’ anche per la prima squadra. E’ stata la quattordicesima partita stagionale ‘valida’, nella quale gli under 14 amaranto hanno presentato il numero minimo di giocatori (15) a referto. Se – come probabile – i seniores amaranto sapranno difendere la prima piazza nel proprio girone di C1, potranno dunque regolarmente partecipare agli spareggi promozione (14 sono le gare ‘obbligatorie’ per la categoria riservata ai ragazzi nati nel 2005 e 2006). Non è esagerato dire che gli under 14 stanno fattivamente aiutando la prima squadra verso il ritorno in B. A Portoferraio, amaranto in campo con (schieramento dall’estremo al pilone; tra gli under 14 si gioca in 13, senza flankers): Spagnoli O.; Bacci, Contini, Bernini (cap.), Falleni; Giorgi, Pellegrini; Porciello; Quercioli, Fappiano; Spagnoli D., Fabozzi, Vernoia. Entrati nella ripresa Paoli e Tintori. Elba in vantaggio 12-10 dopo un primo tempo giocato a favore di vento. Nella prima frazione, per gli ospiti, mete degli avanti Fappiano e Porciello. Nella ripresa i Lions gettano il cuore oltre l’ostacolo. Si continua a lottare su ogni pallone, con gli amaranto capaci di piazzare la zampata vincente a 2′ dal termine. La meta (la seconda personale) del seconda linea Fappiano trasformata dall’apertura Giorgi consente di effettuare il definitivo sorpasso, per il 12-17 conclusivo. In questa fascia ‘2’ della fase centrale del campionato regionale di categoria, per gli amaranto, si tratta della nona vittoria in dodici giornate.

UNDER 14 ETRUSCHI

Una domenica memorabile vissuta all’ombra della Torre Pendente. Sul sintetico del campo ‘Scacciati’ di Pisa, gli under 14 degli Etruschi Livorno hanno centrato due convincenti vittorie su due partite giocate. Sul terreno del CUS, è andato in scena un triangolare valido per il campionato regionale di categoria, fascia ‘3’. Si sono disputate gare lunghe (ciascuna) 30′. I ragazzi verde-amaranto (nati negli anni 2005 e 2006) hanno confermato di possedere qualità di primo piano per il proprio torneo. La squadra allenata dalla coppia Consani – Campani ha battuto 47-7 i padroni di casa del CUS Pisa e poi 10-5 il Lucca. Contro i gialloblù cussini, due mete di Zingoni, due di Tognetti, due di La Terza ed una di Merlo. Contro i rossoneri lucchesi, mete di Tognetti e Zingoni. Gli Etruschi stanno vivendo un’annata decisamente positiva. La squadra – in questa delicata categoria naturale anello di congiunzione tra il settore propaganda ed i campionati dei più grandi – è rinata all’inizio della stagione. Il tutto grazie all’opera dei dirigenti, che non hanno risparmiato energie per riprendere un progetto interrotto qualche anno fa. I frutti concreti premiano il serio lavoro della società e, ovviamente, premiano anche gli atleti, capaci di applicarsi, nel corso delle sedute settimanali, con grande impegno e costanza. In campo, tra gli under 14, vanno 13 elementi; le squadre giocano senza flankers. I 15 giocatori labronici ruotati a Pisa in questa seconda domenica del mese di febbraio: Parziale, D’Apice, Del Secco, Valentini, Giusti, Consani, Zingoni, Campani, Ceccarini, Merlo, Tognetti, La Rocca, Sangiorgi, La Terza, Longo.

UNDER 8 LIONS

Anche alle porte di Firenze, i leoncini hanno saputo piazzare la loro puntuale zampata. Sul terreno del ‘San Donnino’, a Campi Bisenzio, nel raggruppamento della categoria svoltosi in questa seconda domenica del mese di febbraio, gli under 8 dei Lions Amaranto Livorno hanno confermato le proprie qualità. Ben due le formazioni dei labronici al via dell’evento. Le cinque squadre presenti (Lions ‘1’, Lions ‘2’, i padroni di casa del Puma Bisenzio, Scandicci e Gispi Prato) si sono affrontate l’un l’altra, dando vita ad un classico girone all’italiana. Ogni gara è durata 12 minuti. Tre vittorie su quattro partite giocate per i Lions ‘1’, un successo su quattro gare per i Lions ‘2’. Ma ben più del dato statistico del numero delle affermazioni e delle mete segnate, l’aspetto saliente della giornata è relativa all’entusiasmo e all’allegria coinvolgente di questi rugbisti in erba. Soddisfatti delle risposte giunte appaiono gli instancabili (ed impagabili) allenatori-educatori Salvatore Fusco, Vincenzo Liguori, Marco Dalla Valle e Vittorio Abbiuso. Alla porte di Firenze si è vissuta una domenica memorabile. La società labronica sta continuando a curare con puntiglio il proprio vivaio. I risultati non tardano ad arrivare. L’elenco dei ‘leoncini’ (nati negli anni 2011 e 2012) protagonisti a Campi Bisenzio: Filippo Aldovardi, Francesco Prestinari, Alberto Scardino, Cesare Botti, Lorenzo Miovich, Alessandro Botti, Mattia Ceselli, Nicola Marchesini, Andrea Balleri, Matteo Bianucci, Alessandro Della Santa, Valerio Donati, Elia Spagnoli, Gioele Carnelosso.

UNDER 8 ETRUSCHI

Pochi, ma buoni. Sei elementi dell’under 8 degli Etruschi Livorno si sono ritagliati un ruolo di primissimo piano nel raggruppamento della costa toscana, andato in scena, in questa seconda domenica del mese di febbraio sul campo ‘Francesca e Viviana’ di Grosseto. I ‘magnifici sei’ verde-amaranto, sotto la guida degli instancabili e impagabili allenatori-educatori Fulvio Incrocci e Davide La Rosa hanno segnato, nell’arco delle quattro partite giocate, la bellezza di 24 mete, subendone appena 4. Gli ‘Etruschini’ hanno chiuso l’evento imbattuti, con un ruolino di tre (larghe) vittorie (contro Grosseto, Scarlino e Cecina) ed un pareggio (3-3 con il Rufus San Vincenzo). Questi ‘Etruschini’, nati nel 2011 e 2012 hanno giocato, anche in terra maremmana, con grande slancio. Messe in mostra qualità davvero importanti per la categoria. Ma, soprattutto, nel raggruppamento (o concentramento che dir si voglia) effettuato in terra maremmana (in una ‘trasferta’ non particolarmente agevole a livello logistico), il dato saliente è relativo al grande entusiasmo di tutti quanti. Una domenica all’insegna del divertimento. La società di via Russo sta continuando a curare con grande attenzione il proprio vivaio. I risultati non tardano ad arrivare. I sei giovanissimi verde-amaranto grandi protagonisti a Grosseto: Adam Antonini, Matteo Feliciani, Nathan Ferri, Diego Gennari, Tommaso Incrocci e Ryan Romano.

UNDER 6 LIVORNO

Non si sono certo scomposti di fronte alle numerose e gravi assenze. Gli under 6 del Livorno Rugby, in questa seconda domenica del mese di febbraio, si sono ritagliati un ruolo da protagonisti nel raggruppamento tenutosi sul terreno ‘San Donnino’ di Campo Bisenzio. Alle porte di Firenze, i giovanissimi biancoverdi, sotto la guida degli instancabili e infaticabili allenatori-educatori Daniele Aspromonti e Ilaria Cirillo, hanno nuovamente messo in mostra qualità di primo piano per la categoria. Messe in vetrina, nell’arco delle cinque partite disputate, azioni ‘pazzesche’ ed una grinta eccezionale. Affrontate, in mini-gare svoltesi all’insegna del puro divertimento, Etruschi Livorno, Bellaria Pontedera, Gispi Prato, Sesto Fiorentino e Florentia. Tanti sorrisi e tanta allegria, in una domenica memorabile. Per una volta – date le defezioni – gli under 6 del Livorno Rugby si sono presentati all’appuntamento con una sola squadra (e non come accade normalmente con due formazioni). Ecco gli otto atleti biancoverdi, capaci di giocare, anche a Campi Bisenzio, ad ‘alti livelli’: Cristiano Aspromonti, Vittorio Lemmi, Diego Borrelli, Filippo Fiorentini, Giacomo Borgioli, Gregorio Giacomelli, Gregorio Ghezzani, Niccoló Perossini.

UNDER 6 LIONS

A causa dell’influenza che ha falcidiato la rosa, per una volta i Lions Amaranto Livorno under 6 si sono dovuti presentare – loro malgrado – ad un appuntamento ‘agonistico’ con una sola squadra. Sette i ‘leoncini’ protagonisti del ‘Festival’ (così come si definisce ogni raggruppamento della categoria) effettuato alle porte di Firenze, e più precisamente sul terreno ‘San Donnino’ di Campi Bisenzio. I ‘magnifici sette’ hanno giocato simpatiche partite – ciascuna della durata di 8 minuti – con Gispi Prato ‘2’, Florentia, Puma Valdarno e Firenze. La squadra labronica, agli ordini degli allenatori-educatori Manola De Martino, Francesco Caruso ed Elisa Del Pero, è andata in crescendo nel corso dell’evento. Dopo le sconfitte delle prime due gare, i giovanissimi amaranto hanno colto ottimi risultati nelle tre ultime gare giocate. Ma ben più del ruolino di marcia, ben più del numero delle mete messe a segno (e di quelle incassate), il dato saliente della domenica vissuta al ‘San Donnino’ è relativa ai sorrisi contagiosi di tutti i bambini scesi in campo. Allegria e divertimento per tutti quanti, indipendentemente dall’esito ‘tecnico-sportivo’ delle singole gare. L’entusiasmo di questi atleti è davvero fuori del comune. Ecco i nomi dei ‘magnifici sette’: Giovanni Bertuzzi, Zeno Cellai, Alessandro Del Frate, Giorgio Guidi, Mirko Rossi, Achille Scardino, Marco Vallerini.

UNDER 6 ETRUSCHI

C’è chi si esalta al ‘Festival di Sanremo’ e c’è chi si diverte al ‘Festival di Campi Bisenzio’. In questa seconda domenica del mese di febbraio, gli under 6 degli Etruschi Livorno hanno disputato, da protagonisti, il raggruppamento (‘Festival’, come dalla scorsa stagione vengono definiti gli appuntamenti agonistici della categoria) sul terreno di San Donnino, a Campi Bisenzio appunto. Alle porte di Firenze, i giovanissimi verde-amaranto guidati dagli allenatori-educatori Silvia Nocelli, Valerio Bartoli e Davide Strazzullo hanno simpaticamente affrontato, in mini-partite, altre cinque squadre al via del riuscitissimo evento (i locali dei Puma Bisenzio, il Livorno Rugby, il Gispi Prato ed il Bellaria Pontedera). Il bilancio, per gli ‘Etruschini’ è di due vittorie e tre sconfitte. Ma ben più del ruolino di marcia e ben più del numero delle mete messe a segno e di quelle incassate nell’arco del ‘Festival’, il dato saliente è rappresentato dal sano divertimento con cui tutti i piccoli giocatori in campo hanno accompagnato le loro gesta sportive. Tanti i sorrisi, che hanno coinvolto i numerosi adulti presenti a bordo campo. Il gruppo verde-amaranto era composto da: Lorenzo Vesciano, Nicola Ascenzi, Edoardo Bani, Giacomo Pollastri, Cristiano Cappagli, Diego Cappagli, Alessandro Bonsignori ed Enea Cecconi.

RispondiRispondi a tuttiInoltra

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento