Cronaca 14 Novembre 2020

Rugby in lutto per la scomparsa di Massimo Fraddanni, presidente del Rugby Livorno

Massimo FraddanniLivorno 14 novembre 2020

È stato il presidente del miglior periodo nella storia del rugby livornese.

Uno di quei massimo dirigenti capaci di commuoversi di fronte ai successi della propria creatura.

Massimo Fraddanni è stato il presidente-magnate del Rugby Livorno dalla stagione 1984/85 fino a metà dell’annata 1992/93, quando lasciò l’incarico al figlio Giacomo. Sotto la guida di Massimo Fraddanni, con tecnici Fabrizio Gaetaniello e Marco Bollesan (e con in organico campioni quali David Knox e Michael Cheika), il Rugby Livorno ha colto prestigiosissimi risultati.

Su tutti, nella stagione 89/90, il sesto posto nel campionato di A1 (all’epoca il massimo torneo, nel quale erano impegnate realmente tutte le migliori squadre italiane).

Si è trattato del più bel traguardo mai raggiunto da una realtà rugbistica della Toscana occidentale. Ha investito ingenti risorse nel club biancoverde.

Un presidente realmente innamorato della propria società.

Massimo Fraddanni è scomparso nella serata di venerdì all’età di 74 anni.

Tutto il mondo dello sport cittadino si stringe intorno al dolore della famiglia.

La squadra del Corime RugbY Livorno 1989/90 con al centro il presidente Massimo Fraddanni
La squadra del Corime RugbY Livorno 198990 con al centro il presidente Massimo Fraddanni
CONDIVIDI SUBITO!
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione