Rugby 9 Dicembre 2017

Rugby Serie B. Domani trasferta a Bologna

Quello di questa seconda domenica del mese di dicembre è uno snodo molto importante nella lotta al vertice. Nel quadro dell’ottava giornata del campionato di serie B, raggruppamento 2 (il girone del centro Italia) si affrontano le prime quattro della classifica. Il Parma’31 (quarto a quota 24) ospita l’imbattuta Pesaro (prima a quota 30). In contemporanea (alle 14,30) si confrontano le formazioni attualmente appaiate sul secondo gradino (quota 26): il Bologna’28 riceve la visita del Livorno Rugby.

Potrebbe approfittare della situazione l’Amatori Parma, quinto a quota 21 ed atteso da una trasferta (ad Arezzo) non certo proibitiva. Al termine dei 22 turni di regular season, le prime di ciascuno dei quattro gironi della B saliranno direttamente in A, mentre le seconde daranno vita ad una mini serie di spareggi, che metteranno in palio altri tre posti per il salto di categoria.

L’incontro di Bologna (arbitro Enrico Dardani di Padova) mette di fronte due realtà solide ed in gran forma. I felsinei, che in casa, in quattro gare, hanno ottenuto finora quattro successi e 19 punti, provengono da una striscia di quattro successi di fila. Hanno perso solo contro Parma’31 e Pesaro (in trasferta, rispettivamente nella prima e nella terza giornata, strappando in entrambe le occasioni il bonus-difesa). Compagine quadrata, con mezzi notevoli per la categoria: si tratta di una formazione che già alla vigilia del torneo veniva indicata come una delle più serie candidate alla lotta al vertice.

Il Livorno Rugby ha invece iniziato l’annata a fari spenti. Il ritorno nell’organico di giocatori validi e di esperienza (peraltro in ruoli chiave) e la crescita esponenziale di tutta la rosa (ottimo il lavoro del tecnico Marco Zaccagna alla sua prima esperienza alla guida di una squadra seniores) hanno permesso di effettuare un chiaro salto di qualità. I biancoverdi hanno perso solo una volta finora (in casa con Pesaro, nel secondo turno). Per il resto solo vittorie (due i successi conditi dal bonus-attacco). Di fatto lontano dalle mura amiche (contro il Firenze’31, il Florentia ed a Rieti), i biancoverdi si sono trasformati da ‘corsari’ ed hanno ottenuto tre successi su tre. Quello del Livorno Rugby è un quindici completo e di spessore in tutti i settori: non si trova nelle altissime sfere della classifica per una fortunata coincidenza.

Vincendo all’ombra delle Due Torri, l’obiettivo diventerebbe ancora più ambizioso e addirittura la prima piazza non sarebbe una ‘meta’ irraggiungibile. Con una sconfitta con margini ridotti, nulla (almeno in ottica seconda piazza) sarebbe compromesso: nelle restanti tre partite del girone d’andata, con Parma’31 (in casa domenica 17 dicembre), Vasari Arezzo (in trasferta il 14 gennaio) e Civitavecchia (in casa il 21 gennaio) ci sarebbe comunque la possibilità di raccogliere un ingente bottino di punti e risalire la corrente. Rispetto allo schieramento vittorioso domenica scorsa con il Romagna, poche le novità. Reitsma e Rispoli, operati nelle scorse settimane, devono restare ancora ai box per qualche tempo. Da valutare le condizioni di Paris, tornato ad allenarsi con il gruppo dopo il suo infortunio. Pure capitan Bertini è alle prese con qualche piccolo problema fisico. Mancherà ovviamente, per la sua lunga squalifica, Bufalini. E’ proprio il caso di dire ‘fuori i secondi’: comincia alle 14,30 di questa fredda domenica un incontro-spareggio di fondamentale importanza…

CONDIVIDI SUBITO!