Eventi 22 Marzo 2022

Sabato il concerto di Bobo Rondelli & SuRealistas. La musica labronica si fonde con quella porteña

Sabato il concerto di Bobo Rondelli & SuRealistas. La musica labronica si fonde con quella porteñaLivorno 22 marzo 2022

Bobo Rondelli & SuRealistas!

Il risultato è un concerto travolgente che confonde italiano e spagnolo, poesia e farsa, humour labronico e porteño, speranze, disamori, ritmi latini e disturbi esistenziali.

Sabato 26 marzo al The Cage (ore 22, ingresso a 15 euro) sarà un’occasione da non perdere per gustarsi uno spettacolo capace di fondere culture, stili, colori e umori diversi.

«C’è una bella fusione di strofe cantate un po’ in italiano e un po’ in spagnolo – dice Bobo Rondelli -.

I SuRealistas sono grandi musicisti, molto versatili; insieme abbiamo riarrangiato alcuni miei brani sulla base di altri ritmi e mi sono trovato molto bene con loro.

Per me è anche l’occasione per tornare a suonare con un basso, una batteria e altri strumenti dopo un po’ di tempo.

Speriamo che la musica ci aiuti a superare questo momento difficile; sicuramente serve alla gente per tornare a stare insieme e ritrovare il senso vero della vita».

 

L’evento di sabato 26 recupera la data annullata (a causa della pandemia) lo scorso 24 dicembre 2021, pertanto i biglietti già acquistati allora restano validi.

Bobo Rondelli si definisce un cantautore anticonformista e un po’ bohemienne.

Oltre alla musica nella vita è anche un attore e uno scrittore. I SuRealistas sono una vera band, come quelle dei tempi che furono.

Nessun leader: il loro simbolo non è una piramide ma un cerchio, capace di racchiudere più idee, più voci e più colori.

Dopo due tour europei, tre album di inediti e tre videoclip, le priorità dei SuRealistas sono chiare: tenere gli occhi sempre aperti sul mondo e i piedi sempre pronti a danzare.

 

Questa è la chiave del loro realismo, magico e surreale, ove «Sur» non significa solo Sudamerica ma anche sud del mondo e periferia, minoranza e diversità, una natura sull’orlo del collasso e un mondo che non sa bene dove va. Il loro concerto è un inno alla vita, al canto e alla danza che difficilmente dimenticherete.

«L’incontro con Bobo è una ripartenza a 360° – dichiara Jeremìas Cornejo, voce e chitarra dei SuRealistas -. Per noi, ricominciare con Bobo nella sua terra è un’emozione immensa.

Non è facile trovare un profeta nella propria terra, una persona voluta così bene dal proprio popolo e al tempo stesso così fusa con il proprio popolo.

Questo spettacolo unisce lo spirito labronico con il nostro spirito sudamericano ed è un matrimonio facile. Bobo ci aiuta a tirare fuori la nostra anima più nostalgica, da cantina, più surreale.

Canteremo e suoneremo insieme i brani di Bobo e anche i nostri, sarà un concerto multicolore, capace di attraversare epoche e compiere salti di umore; come uno spettacolo teatrale».

Questa la line up:

Bobo Rondelli (voce, chitarra), Jeremías Cornejo (voce, chitarra), Joaquín Cornejo (voce, tastiere, sax), Mauro La Mancusa (tromba), Sigi Beare (sax, flauto), Iacopo Schiavo (chitarra), Matteo Bonti (basso, contrabbasso), Pietro Borsò (batteria), Simone Padovani (percussioni).

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua