Ambiente 10 Aprile 2019

Salvetti e la questione della fruibilità delle Secche della Meloria

Livorno – Luca Salvetti, candidato sindaco Casa Livorno:

“Ho avuto un proficuo incontro con i rappresentanti del Consorzio nautico di Livorno coi i quali ho parlato degli scenari futuri che riguardano un settore strategico del sistema economico e sociale della nostra città. Necessità, esigenze e speranze dei circoli e delle associazioni che compongono il Consorzio si dovranno integrare con un progetto, che riguarda spostamenti di posti barca, intelligente e sostenibile. 

Nel finale dell’incontro ho voluto affrontare anche la questione della fruibilità delle Secche della Meloria. 

Non ho fatto in tempo ad uscire dalla riunione che è arrivata una notizia che riassumo di seguito. 

A breve entreranno in vigore le tariffe per il 2020 per richiedere l’autorizzazione all’accesso alle Secche della Meloria senza che sia stata fatta alcuna azione di concertazione.

Il Comune, nella persona dell’Assessore Vece, è d’accordo con l’introduzione delle tariffe e con l’attuale zonazione dell’Area Marina Protetta dando il nulla osta per l’ultimo passaggio presso il Ministero dell’Ambiente.

L’esistenza di 5 distinte sub-aree con differenti di gradi di tutela, crea un’estrema difficoltà per cittadini come dimostrato dall’elevato numero di verbali di infrazione, superiore a tutte le altre AMP del territorio.

La stessa Capitaneria di Porto si è espressa formalmente per sottolineare che ci troviamo in una situazione che crea disagio e non trova una ragionevole spiegazione scientifica.

Noi siamo per la semplificazione e per le misure di tutela che si integrino con le necessità dei cittadini ai quali la politica deve dare strumenti per migliorare la qualità della vita. Pertanto è necessario avviare un confronto per superare l’attuale zonazione e il vecchio e complicato regolamento del 2014″.

CONDIVIDI SUBITO!