Politica 13 marzo 2019

Salvetti sul candidato mancante del centrodestra: “Disposti a rinunciare al sindaco livornese in cambio di certezze per Firenze”

Livorno – Il candidato della coalizione Pd-Futuro! Luca Salvetti fa un analisi sulla mancanza di un nome unico per lo schieramento di centro-destra:

“La vecchia politica può mettersi anche la felpa, ma rimane cattiva politica.

È quello che viene da pensare leggendo le cronache politiche di questa ore. Il centrodestra toscano sta giocando una partita di poker sulle spalle dei livornesi.

La Lega, in un articolo sulla stampa, si è dichiarata disposta a rinunciare alla sua candidata alle prossime elezioni comunali a Livorno, accettando un’alternativa espressa dai suoi alleati, a patto di avere maggiori garanzie sul voto che si terrà a Firenze e Prato.

Evidentemente ai vertici nazionali e regionali della Lega non interessa niente di Livorno, se non come merce di scambio per altre realtà ritenute più prestigiose come se nel loro ragionamento esistessero città di serie A e città di serie B.

Con amarezza ripensiamo al solito inutile slogan urlato qualche giorno fa da un esponente leghista “prima i livornesi”, evidentemente Livorno per queste persone non viene mai prima.

Questo modo di pensare ha già fatto molti danni in passato. Chi vuol bene a Livorno non può accettare simili logiche.

Non può accettare che a governarla siano in futuro persone per cui la politica è soltanto un gioco di potere.

Quello che sta accadendo è un peccato, perché sarebbe stata per tutti una buona occasione per confrontarsi davvero su quello che serve ai livornesi in carne e ossa (non quelli che Lega e Forza Italia vedono da lontano, chiusi come sono a mercanteggiare nelle loro stanze).

Noi nel frattempo continuiamo il nostro percorso di allargamento e aggregazione di forze che hanno idee comuni su una Livorno che con entusiasmo guarda al cambiamento”.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento