Politica 15 Settembre 2020

Sanità, covid e tamponi: ne parlano Biasci, Pacciardi e le eurodeputate Bonfrisco e Regimenti

Sanità, covid e tamponi ne parlano Biasci, Pacciardi e le eurodeputate Bonfrisco e RegimentiLivorno 15 settembre 2020 – Conferenza  su ‘Livorno e la Sanità’ tenuta dalle Eurodeputate; Anna Cinzia Bonfrisco e Luisa Regimenti, Lega Salvini Premier, protagoniste con: Roberto Biasci; consigliere uscente Regione Toscana e candidato capolista per il Consiglio Regione Toscana, e Giulia Pacciardi; candidata per il Consiglio Regione Toscana, oggi, martedì 15 settembre 2020 a Livorno, Porto Vecchio.

Roberto Biasci e Giulia Pacciardi hanno attaccato sui tamponi molecolari su base volontaria al porto di Livorno per i passeggeri in partenza e in arrivo messi in atto dalla Regione Toscana per contenere e controllare la diffusione del Coronavirus.

“Che fosse un chiaro spot elettorale l’abbiamo detto subito quasi un mese fa.

Adesso è emersa tutta la disorganizzazione legata a questa iniziativa elettorale pagata con i soldi pubblici.

Ci sono persone bloccate in casa da settimane in attesa dei risultati dei tamponi che non arrivano”.

 

Poi Biasci e Pacciardi:

“Ancora una volta è stato dimostrato come si tratti di un controllo colabrodo.

Con una spesa a carico dei cittadini toscani per l’impiego di personale specializzato dodici ore al giorno per controlli che sono per una minima parte di persone che hanno viaggiato insieme sulla stessa nave, e quindi, se positive, già potenzialmente contagiate. Il tampone va fatto prima di partire.

Questo è uno spreco di risorse”.

LUISA REGIMENTI

“Sono medico legale e docente universitario. Ben felice di sostenere la campagna elettorale di Susanna Ceccardi, di Roberto Biasci e Giulia Pacciardi.

Durante il lockdown ho scritto ‘L’Europa alla prova del Coronavirus. Una sfida o un’occasione mancata?’ Un piccolo testo con la prefazione di Matteo Salvini, che si può scaricare gratuitamente, con la mia interpretazione sul Covid.

Il 29 gennaio in Plenaria a Bruxelles abbiamo chiesto che Oms e Parlamento Europeo si attivassero per bloccare gli ingressi dalla Cina che portavano il contagio.

Ci hanno sbeffeggiato dai banchi della sinistra, i veri negazionisti erano li. L’emergenza Covid è stata gestita nel peggiore dei modi.

L’Italia è uscita prima dal Covid perché c’è entrata prima degli altri.

Durante la pandemia sono stati chiusi in casa i sani e mandati a spasso i malati.

Questo ha danneggiato l’economia. Sarebbe bastato utilizzare i tamponi a tappeto.

Vedo unire positivi e malati come se si trattasse della stessa cosa. Occorre ritornare a una vita normale.

Questa dei tamponi nel porto di Livorno è un’assurdità. Basterebbe munire ogni viaggiatore della nave con un tampone negativo.

Se non bastano le strutture pubbliche appoggiamoci alle strutture private. Potevamo già farlo a gennaio, febbraio.

Livorno può tornare a sorridere a non vivere più nella paura”.

 

ANNA CINZIA BONFRISCO

 

“Testimonio il grande apprezzamento per l’operato di Susanna Ceccardi al Parlamento Europeo.

Viviamo questa campagna elettorale in un contesto in cui siamo passati dagli aperitivi di Zingaretti sui Navigli al Covid come strumento di riduzione del dibattito democratico.

Sono convinta che gli italiani vogliano essere informati.

Il Governo italiano ha dimostrato carenza nell’informazione.

Perché il Governo ha nascosto che sapeva dal 24 gennaio come stavano le cose e non ha fatto nulla? Perché abbiamo rincorso l’Oms, grande organismo politico internazionale molto penetrato dalla Cina, dal partito comunista cinese?

Siamo stati il primo banco di prova per colpa di chi ci ha governato. Il Governo italiano ha sbagliato quasi tutto.

Altri Paesi sono riusciti a coniugare la difesa del lavoro con la difesa della salute, un dovere che i Governi devono poter garantire ai cittadini.

Tutte le regioni governate dal Pd sono cadute sulla carenza dei tamponi.

La Toscana è una delle regioni trainanti dell’economia italiana e non possiamo permetterci che resti indietro rispetto a una ripresa.

Nessuno meglio della Lega, di Susanna Ceccardi, dei candidati della Lega può rappresentare gli interessi diffusi.

Sulla scuola poi abbiamo raggiunto il top. Da marzo a oggi cosa cosa è stato capace di fare il Governo? Nemmeno garantire che i nostri bambini e i nostri ragazzi potessero andare a scuola in condizioni dignitose.

Negli altri Paesi invece sì perché i Governi rispondono ai cittadini. E noi siamo vittime da tempo di presidenti del Governo che nessuno ha votato.

In Toscana c’è una grande opportunità di cambiare.

Matteo Salvini sa di avere in Susanna Ceccardi la migliore rappresentante della difesa della democrazia che oggi è messa a rischio da alcune derive che sono sempre espressione di un’azione del partito comunista cinese sul mondo che i Toscani hanno conosciuto prima di altri.

L’immigrazione cinese ha avuto in Toscana il suo primo test. Il lavoro della nostra gente per noi viene prima del lavoro dei cinesi.

Lo vedremo il giorno delle elezioni se anche qui potremo tornare a sorridere al futuro. Se anche in Toscana abbiamo sconfitto il partito comunista.

Sostenete la capacità della Toscana di continuare a restare una regione importantissima”.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento