Cronaca 26 Maggio 2020

Scuola, PD Livorno chiede al Governo certezze per il prossimo anno scolastico

scuolaLivorno 26 maggio 2020 – Il Pd Livorno vuole certezze sulla scuola e si rivolge al Governo

“Scuola: al Governo chiediamo certezze per il prossimo anno scolastico

Le nostre alunne e i nostri alunni sono stati i primi a subire le conseguenze del Covid-19, a causa della chiusura delle scuole e dei servizi socio-educativi, avvenuta il 5 marzo e della conseguente sospensione dei loro percorsi di formazione e di crescita.

In questa situazione emergenziale docenti, educatrici e dirigenti scolastici hanno mostrato una grande capacità di reazione e una forte dote di resilienza.

Hanno ri-visitato le loro programmazioni e investito tutte le loro energie per raggiungere i loro alunni e le loro alunne in modo da continuare, anche in maniera alternativa, il lavoro iniziato in presenza.

La didattica a distanza ha rappresentato quindi una straordinaria risposta del sistema scolastico in questo periodo emergenziale.

Uno strumento importante che tuttavia non ha preservato la funzione pubblica del sistema di istruzione.

Molti alunni, in condizioni socio-economiche svantaggiate, sono stati meno coinvolti dagli interventi.

Non hanno quindi gli strumenti adeguati ad una piena partecipazione.

Il rischio è quello di vedere, loro malgrado, aumentato il divario formativo e di crescita rispetto agli altri; tutto questo nonostante l’enorme impegno da parte dei Dirigenti Scolastici a reperire gli strumenti, tablet e connessioni, necessari per svolgere questa attività.

Inoltre, bambini e ragazzi con disabilità fisiche/psichiche in molti casi, hanno visto sospese o fortemente ridimensionate le attività di sostegno e/o riabilitative.

Problemi analoghi di inclusione si sono verificati anche per studenti con DSA e con BES, che hanno dovuto affrontare, in questo contesto, maggiori difficoltà.

La didattica a distanza può essere importante se utilizzata nell’emergenze di breve periodo.

A queste preoccupazioni aggiungiamo quelle riguardanti l’inizio del prossimo anno scolastico.

Il Governo deve fare chiarezza e dare certezze sulla riapertura delle scuole.

Da parte nostra auspichiamo che siano emanate quanto prima le linee guida e siano dati tutti gli strumenti necessari agli enti locali per intervenire sugli edifici scolastici e preparare l’apertura del nuovo anno scolastico”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione