Cronaca 7 Gennaio 2023

Scuola: sul muletto nella realtà virtuale, la logistica dopo la terza media si impara così

Prosegue la scuola di logistica triennale IeFP, gratuita per chi partecipa e finanziata dalla Regione Toscana

Sul muletto nella realtà virtuale. La logistica dopo la terza media si impara così
A Livorno la Regione Toscana ha confermato il corso IeFP LOGOS 3.0, alternativo alla scuola superiore tradizionale. Formatica lo innova inserendo esperienze immersive e digitali. Iscrizioni dal 9 al 30 gennaio

LIVORNO, 7 gennaio 2023 – Guidare un muletto nella realtà virtuale, in modo da imparare in un ambiente tecnologico, immersivo e realistico, eliminando ogni rischio.

Dopo l’introduzione del modulo di pilotaggio droni, confermato dagli anni passati, si rinnova e si amplia il progetto LOGOS, corso triennale IeFP per addetto alla logistica, gestito da Formatica Scarl a Livorno, gratuito per chi partecipa e finanziato dalla Regione Toscana con le risorse del Next Generation EU tramite Giovanisì.

Dopo il buon esito degli anni precedenti, questo percorso viene confermato nella città labronica, dove l’agenzia pisana Formatica ha una propria sede didattica in via Lamarmora 8:

il nuovo titolo scelto per questa edizione è “LOGOS 3.0”.

Pur avendo inizio a settembre 2023, le iscrizioni sono però imminenti: per partecipare c’è bisogno di collegarsi al portale “Scuola in Chiaro” del Miur dal 9 al 30 gennaio 2023 al link https://bit.ly/3o01NoD indicando la propria scelta e inserendo il codice meccanografico LICF00400R.

Rispetto alle edizioni precedenti, ci sono ulteriori novità sul piano della didattica, sviluppate soprattutto in ambito digitale per favorire il successo scolastico e formativo degli iscritti utilizzando metodologie innovative.

I ragazzi infatti effettueranno esperienze didattiche immersive con Virtual Reality e piattaforme dedicate, utilizzeranno il sistema Arduino per creare prototipi e progetti interattivi in chiave IoT, sviluppando quindi competenze matematiche e scientifiche, infine utilizzeranno Minecraft, un sistema nel metaverso che permetterà di integrare lo studio teorico della storia con la visualizzazione e l’interazione con gli ambienti e i monumenti di riferimento.

Ovviamente non mancano le competenze di base, quindi italiano, matematica, inglese e tutte le altre materie “classiche”, i laboratori specifici per il settore della logistica, e altri progetti che sono stato proposti in passato nelle precedenti edizioni.

 

Tra questi c’è l’utilizzo del sistema “Avatar”, un progetto sviluppato dall’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa, atto a promuovere stili di vita e comportamenti in grado di contrastare il peso delle malattie croniche degenerative, di grande impatto epidemiologico e mantenere e migliorare il benessere psicofisico degli adolescenti e futuri adulti cittadini.

Non si studia sui libri, ma su tablet forniti ai ragazzi, su cui scaricare in digitale tutti i materiali didattici. La classe ha a disposizione un tutor, un professionista che affianca docenti e ragazzi, supportandoli in ogni difficoltà e momento della giornata.

Tra gli altri punti di distinzione, da segnalare nel piano formativo anche esperienze legate al green, alla comunicazione tramite una masterclass con la prestigiosa scuola Holden di Alessandro Baricco, alla cultura di genere e alla prevenzione del bullismo in collaborazione con la rete nazionale di associazioni “Educare alle Differenze”, oltre a esperienze didattico-ambientale con Uovo alla Pop e di consumo consapevole assieme a Unicoop Tirreno.

 

Nel corso del triennio saranno organizzati job-day, ovvero incontri specifici con le imprese, sarà avviato un percorso di placement post scolastico in collaborazione con l’agenzia interinale Synergie con promozione, durante il periodo di studi, di azioni di apprendistato duale, già sperimentato con successo dall’agenzia formativa Formatica.

Questi i dettagli “tecnici”:

 

ogni anno gli studenti frequenteranno 990 ore di formazione per un totale di 2970 nel triennio. Si tratta di 1085 ore di formazione teorica (di cui 30 ore di accompagnamento), 1085 di formazione laboratoriale, 800 di alternanza scuola-lavoro.

Possono iscriversi tutti i ragazzi che hanno ottenuto la licenza media entro la prossima estate o comunque con meno di 18 anni che hanno concluso la scuola secondaria inferiori negli anni precedenti.

 

In poche parole, anche chi in questo momento sta studiando in un istituto superiore o ha abbandonato gli studi, se ancora minorenne, può rilanciarsi in questo percorso che fornisce, al termine del triennio, una qualifica 3EQF riconosciuta in tutta Europa, con la quale si aprono tre strade:

presentarsi al mercato del lavoro;

iscriversi alla quarta superiore di un istituto professionale e quindi riprendendo il percorso “tradizionale”;

infine seguire un percorso di quarta annualità IeFP per rafforzare le proprie competenze.

Per informazioni è possibile contattare Formatica all’indirizzo istruzionetriennale@formatica.it, la referente Annunziata Screti alla mail screti@formatica.it o ai telefoni 0586.994080 e 3534214070, oppure rivolgersi alla sede di Formatica Scarl di via Gozzini 15 a Ospedaletto di Pisa (telefono 050580187). Riferimenti anche sui siti www.formatica.it e www.istruzionetriennale.it.

CONDIVIDI SUBITO!
Inassociazione