Cronaca 18 Agosto 2018

Seconda apertura straordinaria del centro trasfusionale

La comunità musulmana cittadina ha deciso di dedicare questa giornata alla donazione del sangue

Domenica 19 seconda apertura straordinaria del centro Trasfusionale di Livorno

 

LIVORNO, 18 agosto 2018 – È fissata per domenica 19 agosto a partire dalle ore 8 e fino alle 11 la seconda apertura straordinaria, in questo mese, assicurata dal centro trasfusionale collocato nei locali del padiglione 21 dell’ospedale livornese.

Ospite speciale sarà la comunità musulmana cittadina che ha deciso di dedicare questa giornata alla donazione del sangue.

“I mesi estivi – spiega Piero Palla, responsabile dell’Area Medicina Trasfusionale per l’Azienda USL Toscana nord ovest – sono da sempre molto delicati nel campo delle donazioni di sangue per l’inevitabile flessione che si registra durante le ferie.

Proprio per questo e grazie  alla disponibilità della comunità musulmana abbiamo deciso in agosto di raddoppiare le aperture domenicali in modo da mantenere scorte adeguate ai fabbisogni.

Il loro gesto dimostra, ancora una volta e semmai ce ne fosse bisogno, quanto sia importante e universale il gesto della donazione.

Iniziative come questa sono possibili grazie agli sforzi dell’Azienda e del personale impegnato a garantire la possibilità di donare a tutti i cittadini  e confidiamo in una massiccia adesione possa premiare gli sforzi di tutti.

Ricordo, ad ogni modo, che per donare sarà necessario aver prenotato in anticipo il proprio posto attraverso le associazioni impegnate nella promozione della raccolta di sangue o direttamente in reparto telefonando dopo le 11.30 al numero 0586-223.253.”.

CHI PUO’ DONARE. Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi.

Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita.

Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione.

La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino. 

Sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest nella sezione “Come fare per” sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull’argomento.

CONDIVIDI SUBITO!