Ambiente 2 Luglio 2019

Sequestrati 750 metri di rete da pesca calati in mare

SEQUESTRATA DALLA STAZIONE NAVALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI LIVORNO 750mt DI RETE DA POSTA ILLEGALE.

Livorno – Un’unità navale della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Livorno, durante una navigazione operativa, ha sottoposto a sequestro e rimosso una rete da posta della lunghezza di circa 750 metri.

La rete, calata da ignoti in un tratto di mare vietato ricompreso tra la testata della Darsena Petroli e l’estremità Nord della Diga della “Meloria”, era sprovvista dei segnalamenti luminosi e degli elementi identificativi richiesti dalla legge, pertanto pericolosa sia per la sicurezza della navigazione in quanto non segnalata che in violazione delle norme che regolano la pesca sportiva e professionale.

L’operazione svolta, rientra tra le molteplici attività che i militari della componente Aeronavale della Guardia di Finanza di Livorno svolgono quotidianamente, per la prevenzione e la repressione di illeciti in materia di Polizia Economico Finanziaria, a tutela dell’economia e della concorrenza leale oltre che di Pubblica Sicurezza alla luce dei nuovi e più ampi compiti di Polizia del Mare, attribuiti alla Guardia di Finanza dalla recente “Riforma Madia

CONDIVIDI SUBITO!