Cronaca 7 Luglio 2021

Sequestrati in porto 175mila apparecchiature elettroniche ed elettriche. Provenivano dalla Cina

Porto di Livorno, sequestrate 175mila apparecchiature elettriche ed elettroniche irregolari provenienti dalla Cina

Livorno, 7 luglio 2021

I funzionari ADM di Livorno, a seguito di approfondita analisi documentale e verifica della merce, hanno sottoposto a sequestro circa 175 mila apparecchiature elettriche ed elettroniche non sicure provenienti dalla Cina.

Si tratta di cavi usb per la ricarica di smartphone e tablet, cuffie auricolari e carica-batterie, riportanti una marcatura “CE” falsa, sprovvista della documentazione prescritta dalle direttive europee (reg. 2014/30/UE e reg. 2014/35/UE) e dalle norme nazionali. Il legale rappresentante della Società è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Sequestrati in porto 175mila apparecchiature elettroniche ed elettriche. Provenivano dalla Cina
Si è inoltre accertato che l’importatore non aveva provveduto all’iscrizione nel Registro AEE istituito per le società che importano e commercializzano tali prodotti.

Per questa inadempienza veniva trasmessa comunicazione alla Città Metropolitana di Roma, competente per la sede legale della Società, al fine dell’irrogazione della prevista sanzione da 30 mila a 100 mila euro, oltre alle altre ammende per lo smaltimento dei RAEE secondo quanto stabilito dal Ministero della Transizione ecologica in ambito di tutela ambientale.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Ekom, promozioni 28 settembre-11 ottobre
SVS 5x1000
Inassociazione
Ekom, promozioni 12-25 ottobre