Aree pubbliche 17 Agosto 2018

Sequestro al “distinto venditore” dopo la segnalazione di alcuni stabilimenti balneari

La polizia municipale di Cecina rinviene 50 chili di merce tra orologi, indumenti e scarpe

Marina di Cecina – La Polizia Municipale lunedì mattina ha sequestrato un borsone con oltre 50 kg di merce contraffatta, soprattutto scarpe, abbigliamento ed orologi.

L’intervento è scaturito da segnalazioni di alcuni stabilimenti balneari sul lungomare di Marina di Cecina. Durante il controllo, gli agenti hanno attestato che un uomo straniero, vestito sempre in maniera distinta, si aggira ormai da settimane tra gli ombrelloni proponendo la merce che lascia nascosta in un borsone in pineta. Durante la mattinata sono riusciti a rinvenire e a sequestrare tutta la merce contraffatta mentre il venditore ambulante, alla vista della polizia municipale, si è dato alla fuga.

CONDIVIDI SUBITO!