Aree pubbliche 8 Febbraio 2020

Sgombero Chiccaia, PD Livorno: “Riparte il piano di riqualificazione del quartiere Shangai”

Blitz alla Chiccaia, sgomberati gli occupanti abusiviLivorno 8 febbraio 2020 – “Mercoledì 29 gennaio si è svolto in un clima disteso lo sgombero della Chiccaia. Si avvicina il momento dell’addio a uno dei simboli più noti di edilizia popolare, realizzato nel 1932 per accogliere famiglie, allora molto numerose, appartenenti ai ceti popolari. Dichiarato inagibile nel 2012, è stato negli ultimi anni fatiscente teatro di occupazioni abusive e sottobosco di illegalità. Un casamento degradato, non funzionale, privo di sicurezza e salubrità dove gli stretti  legami tra la disperazione di vite non facili, la disoccupazione e l’emarginazione hanno segnato il destino di molte famiglie e di tanti  giovani. È infatti strettissimo il legame tra contesti di vita (case popolari fatiscenti) e condizioni sociali di povertà ed esclusione (basso livello di istruzione, immigrazione, povertà materiale e culturale e criminalità ). Sono tante le  persone oneste che la vita ha portato a vivere in questo blocco durante  questi quasi 90 anni di storia. E sono  tante famiglie che  hanno lottato quotidianamente per avere il diritto di vivere dignitosamente e di educare i figli alla cultura del lodevole e del sano. Ma soprattutto dal 2014 questo luogo, a causa del degrado e della mancanza di sicurezza, è diventato una discarica a cielo aperto e un posto pericoloso da vivere: un cimitero delle speranze. Purtroppo negli ultimi cinque anni la Chiccaia ha rappresentato la  sciagurata soluzione all’emergenza abitativa. Ciò in netto costrasto  con Il progetto di riqualificazione urbana   messo in atto dalle amministrazioni del Partito Democratico. Sia quando è  stato  alla guida del governo della città, sia  dai banchi dell’opposizione, il PD si è sempre opposto alle occupazioni abusive, si è battuto per il rispetto della legalità  ed  è sempre stato in prima linea per ridurre le sacche di disagio sociale. I Piani di Recupero e i Contratti di Quartiere 1 e 2 avviati e realizzati durante le amministrazioni targate PD hanno consentito di  intervenire su una delle zone più degradate del territorio Livornese, sia per motivi storici di insediamento, sia dal punto di vista sociale, visto che i programmi furono caratterizzati da una forte componente di accompagnamento in grado di rigenerare non solo il tessuto urbanistico ma anche quello sociale, notoriamente degradato soprattutto per via di un processo di marginalizzazione esteso complessivamente a tutti i Quartieri Nord, nello specifico nel quartiere Corea e in quello di Shangai. Finalmente, ad aprile anche  il blocco della Chiccaia verrà abbattuto per lasciare il posto a nuovi edifici di edilizia popolare, al diritto a uno stile di vita dignitoso che permetta la reale integrazione e realizzazione degli abitanti all’interno del tessuto sociale, a un nuovi orizzonti decorosi. Certi che quella percorsa dall’Amministrazione Salvetti sia la strada giusta da perseguire, sentiti ringraziamenti vanno all’Assessore Raspanti, agli Uffici Sociale e Casa e a tutti coloro che si sono impegnati per una operazione sgombero che si è svolta senza inconvenienti grazie al dialogo continuo e costante con le persone che occupavano gli alloggi  e con tutti i cittadin”i.

Cristina Lucetti Responsabile Politiche Abitative

CONDIVIDI SUBITO!