Aree pubbliche 7 Maggio 2019

Sgombero del Picchetto, Romiti: “La legge torni a Livorno”

Livorno – Andrea Romiti, candidato sindaco centro destra: “La legge italiana deve essere riportata in tutta Livorno,  perché è sotto la legge che è garantita la libertà e l’uguaglianza di tutti”. Il candidato sindaco del centro destra Andrea Romiti interviene sullo sgombero del Palazzo del Picchetto in Piazza Guerrazzi, occupato abusivamente da oltre due anni e mezzo, e lo fa plaudendo all’intervento delle Forze dell’Ordine.  “Le persone che sono state sgomberate che hanno diritto di entrare in emergenza abitativa potranno godere di questo beneficio, sia che si tratti di italiani che di stranieri onesti e regolari che pagano le tasse”.

“Nessuno sconto invece deve essere fatto a chi commette reati e agli stranieri irregolari che dovranno essere accompagnati fuori dalla nostra città e dal territorio italiano”.

“Sia inteso che questo è solo il primo degli sgomberi di case occupate abusivamente. Se saremo eletti  saranno sgomberati tutti i palazzi occupati. Quelle associazioni che vorranno avere l’uso di alcuni immobili lo potranno avere attraverso bandi, in modo regolare, con impianti a norma, pagando tasse e Tari perché non è più tollerabile che ci siano persone che non pagano nulla e usufruiscono di servizi che  vengono invece pagati da tutti gli altri i cittadini”.

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione