Cronaca 2 Ottobre 2018

Si è costituito ufficialmente il Comitato Alluvionati di Livorno

Il Comitato Alluvionati di Livorno – Notifica di Costituzione

In risposta alle molteplici richieste ricevute da parte dei cittadini livornesi colpiti e danneggiati dall’alluvione del 10 settembre 2017, alcuni Promotori hanno costituito formalmente il “Comitato Alluvionati di Livorno”.

Il Comitato…:

  • è stato registrato presso l’Agenzia delle Entrate di Livorno il 5 Settembre 2018 al N.3110 Serie 3,
  • ha ottenuto il C.F. 921 340 00493,
  • ha aperto conto corrente bancario N.002818 (IBAN IT76 Q 05034 13906 00000 0002818) presso BANCO BPM in via del Mare a Livorno (Ardenza),
  • ha recapito PECCAL@pec.livornosicura.it
  • ha recapito di posta elettronica:  comitatialluvionelivorno@gmail.com
  • ha recapito postale in Via A.Pacinotti, 52 – 57128 – Livorno.

Lo scopo che detto Comitato si prefigge è:

 

  1. il coordinamento e l’informazione di tutti i cittadini che hanno dichiarato o dichiareranno il proprio interesse in azioni rivolte alla tutela del territorio alluvionato e della sua popolazione, nonché al recupero degli ingenti danni subiti;
  2. l’eventuale rappresentanza di tali cittadini negli incontri, discussioni, ecc. con gli Enti preposti alla gestione e tutela del territorio (Comune di Livorno, Comune di Colle Salvetti, Regione Toscana, Genio Civile, Protezione Civile, Consorzio delle Colline Livornesi, ecc.);
  3. l’eventuale rappresentanza di tali cittadini in azioni legali volte al recupero dei danni subiti;
  4. azioni autonome ed in collaborazione con organismi di volontariato rivolte alla tutela del territorio e della sua popolazione (installazione centraline di monitoraggio corsi d’acqua e meteorologia, installazione di videocamere, collaborazione in studi del territorio, ecc.);

Il Comitato si propone di raggiungere lo Scopo:

  1. informando regolarmente e capillarmente la popolazione anche tramite assemblee pubbliche;
  2. garantendo la partecipazione al Comitato stesso di chiunque voglia aderirvi;
  3. promuovendo la sensibilità sull’argomento delle comunità cittadine e degli organi istituzionali preposti;
  4. manifestando chiaramente a tali organi istituzionali ed alla stampa la propria costituzione, la propria natura di “portatore di interesse diffuso” e la propria attività rappresentativa;
  5. in modo assolutamente apartitico, aconfessionale e non ideologico;
  6. senza alcun fine di profitto,
  7. riservandosi di utilizzare le vie ritenute più idonee per il perseguimento dei fini prefissati.”

In quanto organismo esplicitamente chiamato dal proprio Statuto a manifestare agli organi istituzionali ed alla stampa la propria costituzione, la propria natura di “portatore di interesse diffuso” e la propria attività rappresentativa, chiediamo che il nostro Comitato sia da Voi riconosciuto quale parte attiva..:

  1. nello studio e nell’individuazione di lavori relativi alla messa in sicurezza del territorio livornese e questo non solo per la sua evidente fragilità idrogeologica, ma anche per la presenza di rischi di altra natura (incendi, inquinamento chimico da idrocarburi, impianti chimici, il porto, ecc.) che ne fanno area di particolare attenzione;
  2. nella definizione di bandi e procedimenti per la revisione del Piano di Protezione Civile di Livorno;
  3. nell’individuazione di responsabilità civili/penali e di eventuali negligenze operative al momento dell’alluvione,
  4. nella valutazione di criteri equilibrati per la suddivisione delle poche risorse economiche che dovessero esser messe a disposizione dei danneggiati dal Governo, dalla Regione, ecc.
CONDIVIDI SUBITO!