Cronaca 5 Giugno 2020

Sicurezza delle piazze, domani manifestazione USB “No alla militarizzazione delle piazze cittadine”

Soroptimist International vuole restaurare la statua di Ferdinando II

Soroptimist International vuole restaurare la statua di Ferdinando II

Livorno 5 giugno 2020 – Sicurezza, il sindacato Federazione del Sociale USB Livorno ha indetto per domani mattina una manifestazione in piazza XX Settembre “Si alla sicurezza, no alla criminalizzazione”

“No alla militarizzazione delle piazze cittadine
Sì ad interventi di sostegno per lavoratori e piccolo commercio.

Da alcune settimane, la destra cittadina, sfruttando il malcontento di alcuni commercianti e residenti, sta portando avanti la solita campagna contro il cosiddetto “degrado” attaccando in maniera indiscriminata chiunque frequenti le piazze centrali della nostra città.

Siano essi lavoratori, disoccupati o ragazzini che giocano a pallone nel pomeriggio.

Tante chiacchiere ma poi alla fine, come sempre del resto, le loro proposte sono presidi militari H 24, filo spinato e posti di blocco.

Ovviamente la legalità che vogliono difendere è solo quella che gli conviene.

Si guardano bene dall’attaccare tutti quei soggetti che affittano alloggi e fondi percependo soldi in nero, o quelle attività che sfruttano i lavoratori con contratti inesistenti a 3 o 4 euro l’ora di stipendio.

Le loro soluzioni non vanno oltre la repressione spicciola.

Inoltre la militarizzazione non è mai stata una soluzione duratura, il “degrado” si sposta da una piazza all’altra per poi tornare nel punto di partenza.

La verità è che questa crisi, prima sanitaria e poi economica, ha colpito principalmente i lavoratori che al momento non possono certo spendere soldi che non hanno le attività commerciali del centro, il disagio cresce e i sostegni pubblici mancano.

La stessa cosa per le piccole attività che nel migliore dei casi hanno ricevuto solo qualche spicciolo dalla Stato.

D’altra parte fa anche sorridere il recente intervento del PD Livornese per la “rinascita” dei rioni.

Dopo che per anni hanno contribuito all’espansione dei centri commerciali in periferia che hanno ucciso di fatto il piccolo commercio e la socialità di piazza, adesso si svegliano con la solita propaganda di facciata.

Usb Livorno, da sempre presente nei quartieri cittadini, ha deciso di organizzare una manifestazione nelle nostre Piazze insieme a residenti e piccoli commercianti.

Da sempre siamo a fianco degli ambulanti di Piazza Garibaldi come di altri lavoratori che attualmente si trovano in difficoltà. Siano essi Italiani o stranieri.

Se ce ne fosse ancora bisogno in queste settimane è arrivata l’ennesima dimostrazione di quali siano gli effetti della militarizzazione.

Enormi manifestazioni stanno incendiano gli Stati Uniti dove un intero popolo chiede lo stop alla brutalità della polizia ma soprattutto pretende sostegni veri per tutti i cittadini che stanno pagando questa crisi.

Il futuro che la Destra vorrebbe è questo.

Repressione dei settori più deboli e impunità per grandi imprenditori e sfruttatori di ogni specie.

Chi ha i soldi può vivere e chi non li ha può anche morire.

Sabato 6 giugno saremo in Piazza per una passeggiata di quartiere. Il ritrovo è alle 12 in Piazza XX Settembre per poi spostarci in Piazza Garibaldi e successivamente in Comune per consegnare un documento al nostri Sindaco.

Le Piazze vanno animate, vanno vissute.

La sicurezza dei cittadini è importante ma ancora più importante poter vivere dignitosamente con un reddito e una casa per se stessi e i propri familiari.

La criminalizzazione non ha mai prodotto nulla di buono e non è mai stata una soluzione.
Invitiamo tutte le associazioni, i soggetti politici e singoli cittadini ad unirsi a noi in questa importante giornata”.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione