Cronaca 13 Luglio 2017

Sicurezza Odeon e parco Centro Città, tra siringhe, bottiglie rotte ed escrementi

Dalla denuncia del 4 luglio apparsa sulla pagina Facebook di Sicurezza Urbana Livorno, ad oggi 12 luglio la situazione rimane immutata.

In fondo all’articolo la fotogallery di come si presentava nella mattina del 12 luglio la zona del sottoscala al confine tra il parcheggio dell’Odeon ed il parco Centro Città.

La zona interessata è di libero accesso, esistono delle telecamere che puntano all’ingresso del parcheggio multipiano dell’Odeon, e che dovrebbero coprire anche l’accesso alla zona interessata del sottoscala.

Il sottoscala come si vede nelle foto confina con un muro del parco Centro Città ed è zona di degrado. Nel sottoscala appena si scendono i primi gradini, ci troviamo di fronte ad un cimitero di siringhe, di bottiglie di vetro rotte con i loro cocci e persino escrementi.

Oltre il muro di confine con il parco esiste una zona piena di cocci di vetro come se dal muro esterno qualcuno si fosse divertito a tirare bottiglie dall’altra parte. Alcuni frequentatori del parco ci hanno detto di aver trovato delle siringhe e di aver visto qualche volta in pieno giorno persone che si drogavano in quell’angolo di parco al confine con l’Odeon, e tra le altre cose soprattutto accanto all’ingresso. Durante la nostra ricerca non abbiamo trovato siringhe ma abbiamo potuto documentare la massiccia presenza di vetri rotti disseminati nella zona incriminata.

Se ci sono delle telecamere, come è possibile che non riprendano queste persone che si recano a drogarsi e a fare chi sa cosa? Se le telecamere riprendono solo l’ingresso del parcheggio, lasciando una zona libera da poter sfruttare per drogarsi indisturbatamente, non sarebbe possibile coprire anche quella zona?

A chi spetta ripulire tutta quella sporcizia (escrementi inclusi) che si trova a pochi passi da dove giocano i bambini? Il Comune o la proprietà? Nel caso dovesse intervenire la proprietà, l’auspicio è che questa metta in sicurezza l’area e che il Comune provveda a intimare un ripristino, data la vicinanza al parco pubblico.

 

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento