Cronaca 15 gennaio 2020

Sicurezza scuole, in arrivo 90mila euro per la verifica dei solai

Gagnarli (M5S Camera): "In Toscana arriveranno oltre due milioni di euro"

Tunisino si denuda davanti alla scuolaRoma/Livorno – Per la sicurezza delle scuole della città arriveranno dallo Stato 90mila euro, precisamente 60mila euro per l’Iti Galilei, 10mila per il Liceo Enriques, 10mila per le scuole di via San Gaetano e ulteriori diecimila per quelle di via 2 Giugno. Tali somme sono destinate alle verifiche dei solai, così come indica il documento sulla destinazione delle risorse caricato sul sito del Miur. A rendere nota la circostanza è un comunicato del deputato M5S Chiara Gagnarli, capogruppo del Movimento in Commissione Agricoltura alla Camera.

Il nostro impegno, forte e costante, per migliorare la sicurezza nelle scuole trova nuovo slancio in questo inizio anno con l’avvio del Piano straordinario da 65,9 milioni per la verifica e gli interventi su solai e controsoffitti degli edifici scolastici di tutta Italia. Le risorse, stanziate a ottobre e i cui importi per Comuni sono ora pubblici sul sito del Miur, serviranno a realizzare oltre 5.500 verifiche e interventi urgenti dove necessari“. Cosi’ in una nota la deputata Chiara Gagnarli, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione agricoltura alla Camera. “Quando si parla di scuola, la sicurezza per gli studenti, i docenti e tutto il personale deve essere sempre messa al primo posto, i dati di Cittadinanzattiva, secondo cui ogni tre giorni si verificano episodi di crolli e distacchi di intonaco nelle aule certificano l’urgenza di intervenire in questo ambito. Le graduatorie del Miur sono state pubblicate sul sito del Ministero dell’Istruzione. In Toscana arriveranno più di 2 milioni di euro, con diversi interventi in provincia di Arezzo e nel comune di Cortona”.

Proseguiamo, dunque convintamente su questa strada, a livello governativo ma anche parlamentare: la commissione Cultura e’ gia’ al lavoro per pianificare, di concerto con i ministeri interessati, proposte concrete per il comparto istruzione e per far proseguire l’iter di alcuni testi di legge fondamentali, come quello per la sburocratizzazione delle procedure per assegnare risorse per l’edilizia scolastica“.

https://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/fin-ind-diag.shtml

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento