Politica 23 Aprile 2021

Simboli comunisti su fioriere, Bottai (PC) sul gesto di Romiti (FdI) e sul video della cancellazione

Il tricolore nasconde la falce e martello che deturpa le fioriere in via Ricasoli

Romiti che con il tricolore nasconde la falce e martello presente sulle fioriere di via Ricasoli

Livorno 23 aprile 2021

Lenny Bottai, Segretario Partito Comunista Livorno commenta il gesto di Romiti che con il tricolore nasconde la falce e martello sulle fioriere di via Ricasoli e la cancellazione da parte di qualcuno dei simboli avvenuta nella sera di ieri

 

Lenny bottai ci scrive:

 

“Dal triste teatrino di ieri del consigliere Romiti, lo ricordiamo ex candidato sindaco riguardante le fioriere di via Ricasoli, si è capito che tipo di dramma ha rischiato Livorno nella scorsa tornata elettorale.

Sia chiaro, della maggioranza che guida la città, in special modo del PD che ha tentato in maniera grottesca di accaparrarsi l’eredità del centenario, non abbiamo nessuna vicinanza. Anzi, la nostra contrarietà a quella speculazione opportunista di questa forza politica si è vista proprio il 21 gennaio davanti al teatro San Marco”.

Sull’argomento Lenny Bottai scrive anche sulla sua pagina Facebook:

“È un fatto serio, anche se ci scherziamo su per ovvie ragioni, l’ex candidato sindaco dei Fratelli d’Italia (e della destra in coalizione) a Livorno nelle ultime elezioni amministrative, in piena crisi economica e sanitaria, mentre la gente viene licenziata, chiudono le attività e si continuano a contare i morti, è andato in centro, dove per l’anniversario della nascita del PCd’I, avevano tinto due fioriere di rosso con falce e martello, e al grido di “vergogna!” in una diretta Facebook “emozionante” le ha coperte con un tricolore, annunciando una mozione in consiglio comunale. Gela il sangue a pensare che questo, veramente, poteva guidare la città.

Per rendersi conto del livello, due screenshot, uno di un ragazzo che ironizza sull’iniziativa e giustamente gli ricorda che i problemi sarebbero altri a prescindere da come la si pensi, quindi la risposta ad un analogo commento dove colui che voleva e poteva diventare sindaco (rabbrividire) ricorda che a Pisa governa la destra e la sua squadra è in serie B
Povera politica, vituperata così”.

Gli screenshot a cui si riferisce Bottai e quello del suo commento:

 

 

“Invitiamo la destra a trovare un candidato presentabile, pronto a parlare di politica vera, perché così è uno strazio”. – Continua a commentare Bottai su Romiri alla nostra redazione

 

Riguardo al video pubblicato su LivornoPress dove si vede qualcuno che di sera cancella i simboli del comunismo dalle fioriere di via Ricasoli, Bottai afferma:

“Poi, considerando il video mandato a Livorno press dove si cancella a bomboletta quei simboli sulle fioriere, ricordiamo anche che:

questi signori hanno sdoganato una pratica insegnando così a tutti i giovani che laddove vedranno simboli della loro storia politica potranno fare altrettanto, oppure in quel caso grideranno all’atto vandalico?”

 

CONDIVIDI SUBITO!
EKOM Promozioni 11-24 maggio
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento