Aree pubbliche 26 Giugno 2019

Simoncini e Bonciani visitano la sede destinato a sede del Polo Tecnologico livornese

Dopo la firma del protocollo d’intesa con la Regione Toscana

Gli assessori Gianfranco Simoncini e Barbara Bonciani visitano il Forte San Pietro (ex Macelli) destinato a sede del Polo Tecnologico Livornese

Prossimo un incontro con i centri di ricerca del territorio

 

Livorno, 26 giugno 2019 – Dopo la firma del protocollo di intesa con la Regione Toscana per il Polo Tecnologico,questa mattina gli assessori Gianfranco Simoncini e Barbara Bonciani hanno visitato il Forte San Pietro (ex Macelli) e le strutture di Dogana dell’Acqua.

La visita è servita anche a fare il punto degli adempimenti successivi che l’Amministrazione comunale deve portare avanti per dare piena attuazione al Protocollo con la Regione Toscana, per l’utilizzo dei 5 milioni che essa mette a disposizione del Comune di Livorno in attuazione dell’accordo di programma Stato, Regione, Comuni del 2015.

“Entro settembre”, sottolinea Gianfranco Simoncini, assessore all’innovazione ed ai finanziamenti pubblici del Comune di Livorno “lavoreremo per fare uscire i tre bandi per gli interventi complessivi”.

Il primo bando sarà relativo all’individuazione del soggetto animatore, che dovrà guidare il processo verso le imprese, per permettere l’accesso ai 2 milioni di euro, di cui 400mila destinati alle imprese e 1600mila ai protocolli di insediamento.

Il secondo bando si occuperà dell’individuazione del progettista per la realizzazione del Masterplan per gli Ex Macelli e le aree vicine.

Il terzo bando prevede l’individuazione della figura che si occuperà della realizzazione del progetto esecutivo, relativo alle opere finanziate del primo lotto legato alla concreta realizzazione del polo di innovazione, che dovrà avvenire entro il 2022.

“Sono particolarmente felice”, dichiara Gianfranco Simoncini, “di poter seguire la realizzazione del Polo Tecnologico Livornese, sul quale, anche in fasi precedenti, ho lavorato per garantire le risorse della Regione.  In accordo con l’assessore Bonciani ho deciso di convocare per il prossimo  10 luglio, un incontro con i centri di ricerca presenti sul territorio, che già gestiscono Dogana D’Acqua e Scoglio della Regina, per coordinare al meglio le iniziative, ai fini del reperimento di ulteriori finanziamenti a livello regionale e comunitario.”

I due assessori Bonciani e Simoncini concordano sull’importanza del recupero degli Ex Macelli, area strategica per la città di Livorno.

L’assessore Barbara Bonciani ha aggiunto che “la presenza di centri di ricerca all’interno della struttura del Polo Tecnologico Livornese, è di grande importanza per la città. E’ necessario valorizzare il capitale scientifico presente in città e usarlo nell’ottica dello sviluppo. La volontà dell’Amministrazione comunale è di riconoscere ed utilizzare al meglio il patrimonio tecnologico presente a Livorno”.

 

 

CONDIVIDI SUBITO!