Cronaca 7 Febbraio 2020

Simoncini visita la ditta Caffè Toscano di Livorno: “Con i finanziamenti regionali ha investito in tecnologie e assunto tre persone”

Livorno, 7 febbraio 2020 – Su invito della CNA, l’assessore comunale al Lavoro Gianfranco Simoncini, insieme all’assessore regionale Cristina Grieco, ha visitato questa mattina la Caffè Toscano, un’azienda livornese di torrefazione e distribuzione di caffè, zona Picchianti, che, per un progetto di investimento da 792 mila euro ha avuto sui protocolli di insediamento regionali un finanziamento di 158 mila euro, stipulando tre nuovi contratti di lavoro: in termini statistici, 2,5 occupati in più rispetto al precedente organico.

Questo, all’interno dell’accordo di programma per l’area di crisi complessa Livorno Collesalvetti e Rosignano.

“E’ una grande soddisfazione – dichiara l’assessore Simoncini – vedere un’azienda che cresce, e che anche grazie al sostegno della Regione, e al lavoro del Comune di Livorno, è stata in grado di assumere. Un azienda dinamica ed innovativa che sta utilizzando tutte le opportunità di sostegno, e che in pochi anni è cresciuta sino a 8 milioni di fatturato e che oggi commercializza l’80% di prodotto con marchio proprio. Un azienda che va sostenuta come tutte quelle che investono sul futuro proprio e valorizzano le competenze presenti sul territorio.”

Complessivamente, nell’area Livorno-Collesalvetti-Rosignano, grazie a questo accordo, con circa 10 milioni di euro stanziati dalla Regione, hanno contribuito ad attivare23 milioni di investimento, creando 103 nuovi posti di lavoro.

Grazie al milione e seicento mila euro per protocolli di insediamento aggiunti nello scorso ottobre per il territorio del Comune di Livorno, illustra l’assessore, vi sono state richieste per ulteriori 5 milioni di investimento, con un importo di finanziamento richiesto di 2 milioni e 100 mila euro, e che potrebbero portare ad un risultato di 13 posti di lavoro in più.

“Auspico, e mi sento di chiederlo esplicitamente – dichiara l’assessore Simoncini – che nella prossima legislatura regionale i protocolli per l’insediamento di nuove aziende o per investimenti da parte di quelle esistenti, vengano portati avanti con lo stesso impegno. E in particolare mi auguro che la nuova giunta regionale porti ancora risorse alla città di Livorno, in quanto area di crisi complessa. Ci vogliono finanziamenti stabili, provvedimenti tesi allo snellimento delle procedure per le imprese, il tutto finalizzato, come risultato non certo secondario, alla creazione di nuovi posti di lavoro “

CONDIVIDI SUBITO!