Piombino 15 Novembre 2021

Sindacati: “Nessun lavoratore di Rimateria è in questo momento occupato in Sei Toscana”

LivornoPress sindacati cgil-cisl-uil bandierePiombino (Livorno) 15 novembre 2021

Le segreterie di Fp-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Fiadel Livorno apprendono dalla stampa che 8 lavoratori di Rimateria avrebbero trovato finalmente una soluzione alla propria disoccupazione in SEI Toscana, purtroppo dobbiamo chiarire che la notizia è falsa.

Al momento ci sono soltanto l’impegno sindacale e la preziosa disponibilità di Sei Toscana nella volontà di trovare soluzioni per alcuni dei 41 lavoratori, ma questo difficile percorso, che potrebbe dare risposte nel breve periodo, non ha ancora trovato un punto di arrivo, e qualsiasi anticipazione, come quella pubblicata sulla stampa, certamente non aiuta il confronto tra sindacato e azienda, e ovviamente nemmeno i lavoratori.

Capiamo che la politica ha bisogno di comunicare, ma auspichiamo che il faro dell’azione di governo del territorio sia il “fare” piuttosto che l’apparire. Quali soluzioni sono state trovate? Ad oggi nessuna. Al sindaco di Piombino, che ospita l’impianto, e a tutte le istituzioni chiediamo di fare qualcosa per la tutela dell’ambiente, perché dopo il fallimento di Rimateria le condizioni dell’impianto non sono certo migliorate, e se trascorreranno altre settimane senza una soluzione i rischi ambientali potranno solo aumentare, anche considerando che le risorse economiche a disposizione della curatela non sono illimitate, ed è importante che si dia una prospettiva industriale al sito prima che queste si esauriscano.

In questa preoccupante incertezza, anche i posti di lavoro sono finiti nel dimenticatoio, abbiamo bisogno di quelle soluzioni concrete, che moltissime volte sono state promesse ma ad oggi mai mantenute.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, offerte 23 novembre - 6 dicembre
Inassociazione