Aree pubbliche 16 Gennaio 2018

Sinistra Italiana su autostrada Tirrenica e procedura d’infrazione europea

Sinistra Italiana Toscana: “Autostrada Tirrenica, l’Ue va avanti contro il Governo per la proroga della concessione a Sat senza gara d’appalto”

“Sulla Tirrenica l’Unione Europea va avanti contro il Governo e la decisione di prorogare per altri 18 anni la concessione a Sat senza una regolare gara d’appalto”. I coordinatori di Sinistra Italiana Toscana Marco Sabatini e Daniela Lastri commentano la risposta all’interrogazione presentata dall’eurodeputato di SI Sergio Cofferati dove si chiedeva se la decisione di abbandonare la realizzazione dell’autostrada tra Rosignano e Ansedonia (confermandola invece nel comune di Capalbio) mantenendo tuttavia per l’intero tratto fino a Civitavecchia la concessione a Sat nonostante l’inadempienza rispetto alla convenzione siglata con Anas, non fosse un modo per aggirare i contenuti della procedura di infrazione, avviata il 17 maggio dello scorso anno.

“Aspettiamo che si concluda l’iter, visto che la questione è ancora pendente davanti alla Corte di Giustizia Ue. La Commissione tuttavia è d’accordo con noi, con questa scelta l’Italia ha violato il diritto europeo in materia di appalti pubblici. Ci auguriamo che il prossimo Governo decida di togliere la concessione.a Sat, mettendo in sicurezza tutta l’Aurelia fino al confine con il Lazio. È impensabile mantenere la concessione da un lato e far adeguare la strada ad Anas con soldi pubblici dall’altro. Dobbiamo evitare che al danno per il territorio, che da troppo tempo aspetta un’Aurelia finalmente sicura e ancora gratuita, si aggiunga anche la beffa della multa da Bruxelles e del pedaggio per Sat a portata di mano”.

CONDIVIDI SUBITO!