Provincia 20 Luglio 2020

Sinistra Italiana Toscana si schiera per il No al referendum e all’accorpamento delle elezioni

LivornoPress Sinistra Italiana LogoToscana (Livorno) 20 luglio 2020 – Sinistra Italiana Toscana si schiera per il No al referendum e no all’accorpamento con regionali e amministrative

“NO al taglio dei parlamentari, NO all’accorpamento elettorale referendum – amministrative

Sinistra italiana voterà No al taglio dei parlamentari

 

Per la prima volta nella storia d’Italia, il governo ha deciso di far tenere un Referendum costituzionale assieme alle elezioni amministrative e regionali.

C’è chi difenderà questa scelta come risparmio, chi come semplificazione.

Per noi è un atto grave ed un colpo durissimo alla nostra Democrazia

 

Non è pensabile, inoltre, di poter accorpare elezioni molto differenti tra loro, non in tutte si scelgono candidati; con il referendum si decide per per la Costituzione e il sistema parlamentare per i prossimi anni.

Tagliare la rappresentanza vuol dire contribuire ad allontanare i cittadini dalle istituzioni e dal senso di appartenenza allo Stato

 

Le assemblee elettive dei Comuni e delle Regioni, in questi anni, hanno perso centralità, sono state indebolite funzioni e rappresentanza per rispondere a uno strano concetto di governabilità che concentra i poteri negli esecutivi.

Non si può continuare a fare lo stesso errore anche con il parlamento italiano.

La lotta agli sprechi non si fa a danno della democrazia”

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 13-26 aprile
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento