Aree pubbliche 13 Novembre 2019

Soldi per le scuole: La vicesindaco Mannucci a Roma dal Ministro Fioramonti

Chiesto un fondo per la manutenzione ordinaria e straordinaria di edifici scolastici storici

Livorno 13 novembre 2019 – La Vicesindaca Monica Mannucci, con delega all’edilizia scolastica, ha partecipato oggi ad un incontro, promosso da Anci, a Roma con il Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti. “ Ho chiesto al Ministro un fondo dedicato alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici storici la cui dismissione sarebbe una perdita per il patrimonio artistico e culturale della nostra città ed una perdita d’identità dei cittadini livornesi” ha dichiarato la Vicesindaca “ e colgo l’occasione per evidenziare il lavoro della Giunta e degli uffici competenti per rendere le scuole cittadine sicure, funzionali ed inclusive. E’ nostra premura andare incontro alle esigenze delle famiglie, mettendo a disposizione tutte le risorse e gli strumenti necessari ed attivando un dialogo con docenti e genitori.” Il Comune di Livorno, come illustra la Vicesindaca, sta intervenendo su tutte le scuole per renderle più sicure e accoglienti. Le condizioni atmosferiche avverse hanno determinato problemi alle strutture, soprattutto storiche. Problemi che sono stati immediatamente risolti dagli uffici Comunali preposti. Oltre a queste necessità d’interventi immediati il Comune di Livorno ha effettuato, durante la pausa estiva, una serie di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per un totale di 505mila 400 euro tra lavori edili e lavori impiantistici. 1 milione e 100.000 euro le risorse destinate a lavori in corso, per ordinaria e straordinaria manutenzione delle scuole cittadine.

Inoltre nel 2020 saranno appaltati lavori per un valore di 2 milioni e 800 mila euro, destinati soprattutto ad edifici scolastici storici come le scuole “Micheli” presso cui l’Amministrazione Comunale interverrà nei prossimi giorni, per problemi legati alla struttura. Una prima ricognizione è stata effettuata a fine ottobre e nei giorni scorsi, i primi di novembre, con un successivo intervento di manutenzione, si sono ripristinate le condizioni di sicurezza, anche se per la risoluzione definitiva dovremmo aspettare la pausa estiva, durante la quale, sarà completato il rifacimento e l’impermeabilizzazione del tetto e sottotetto dell’intera scuola.

La Vicesindaca inoltre afferma che il Comune ha partecipato al Bando Triennale Edilizia Scolastica 2015-2017 ed ha ottenuto finanziamenti pari a 3 milioni di euro per la costruzione di una scuola per l’infanzia a due sezioni, per 150 bambini in Via Coltellini zona Corea. E ulteriori 700 mila euro per la ristrutturazione della Scuola Pazzini. I lavori avranno inizio nel 2020.

Nel Programma Triennale 2018-2020 il Comune ha ottenuto, 5 milioni e 90 mila euro per la realizzazione delle nuova sede della scuola Dal Borro, la cui costruzione è prevista per la fine del 2020.

“Rimane comunque la difficoltà di affrontare importanti interventi di ristrutturazione nelle scuole storiche in quanto la scelta del MIUR è quella di prediligere la sostituzione edilizia” aggiunge la Vicensindaca “e proprio per questo ho partecipato oggi a Roma all’incontro con il Ministro Fioramonti”.

CONDIVIDI SUBITO!