Cronaca 4 Ottobre 2018

Somalo arrestato mentre ruba dentro un’auto

Dal giugno scorso avrebbe dovuto lasciare l'Italia

Nella serata di ieri durante un predisposto controlli a persone e mezzi, in  piazza della Repubblica e vie limitrofe, Piazza Garibaldi e Piazza Grande, Piazza Guerrazzi e Piazza del Municipio, è stato arrestato per furto un cittadino somalo

Il personale della squadra mobile procedeva all’arresto del cittadino somalo O.M. dell’82 per tentato furto aggravato, già sottoposto agli arresti domiciliari.

Nello specifico, alle 20:10 il personale predisposto ai controlli vedeva il noto O.M., domiciliato in Livorno,  attraversare la piazza Garibaldi e giunto dell’intersezione della piazza con via Garibaldi, lato “Blu bar”, si introduceva all’interno di un auto Renault “Espace” dallo sportello lato passeggero anteriore.

Gli agenti della polizia intervenivano e lo sorprendevano mentre spaccava lo sportello in plastica del vano portaoggetti posto dinanzi al sedile del passeggero, puntandosi col piede destro sul passaruota interno e strappando via con le mani anche parte del cruscotto a cui lo sportello era attaccato.

Lo sportello del vano portaoggetti era chiuso a chiave. Da un sommario controllo, nella tasca destra della felpa con cappuccio e zip da lui indossata, veniva rinvenuta una siringa della lunghezza complessiva di cm.13, di cui 5 di ago.

La proprietaria dell’auto, livornese, veniva contattata e si portava presso questi uffici per sporgere denuncia.

Il reo veniva sottoposto ai rilievi foto dattiloscopici presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica: al termine, a suo carico, risultavano, oltre a numerosi precedenti specifici, nonché l’ inottemperanza all’ ordine del Questore di Livorno a lasciare il TN entro giorni 7 decorrenti dal 19.06.2018 .

In copertina, immagine di repertorio

CONDIVIDI SUBITO!