Politica 29 Aprile 2019

Sorgente a Romiti sui parcheggi: “L’ennesima presa in giro della sua campagna elettorale”

Sorgente “Discontinuità su piano della sosta: due lettere per residenti e parcheggi interrati. Lettera L di Romiti l’ennesima presa in giro della sua campagna elettorale”

Livorno 29 aprile 2019. “Lo dico senza problemi: il piano della sosta che abbiamo fatto è sbagliato non negli intenti, non nell’obiettivo di regolamentare il traffico privato in una città dove gira il doppio delle auto di Madrid e dove si fanno 3 incidenti stradali al giorno e, solo nel 2017, sono morte 9 persone. E’ stato sbagliato nel metodo: è stato studiato troppo in fretta, da troppe poche persone senza coinvolgere sufficientemente la cittadinanza” così Stella Sorgente, candidata sindaca di Livorno. 
“Cosa ho fatto io? Ho iniziato la discontinuità. Ho parlato con cittadini e commercianti e abbiamo iniziato con i primi correttivi: apriremo ai residenti il parcheggio in Piazza Benamozegh in accordo con ACI, abbiamo aumentato le ore di parcheggio gratuito per i residenti sugli Scali d’Azeglio. E nel programma abbiamo già inserito che rivedremo subito il Piano della Sosta con la riduzione a due lettere: una per il centro allargato e una per la zona mare. Poi, nel corso dei prossimi 5 anni, progetteremo e finanzieremo parcheggi interrati per creare 600 posti auto, lasciando le strade libere. Inoltre raddoppieremo il parcheggio ex ATL, con altri 200 posti” prosegue Sorgente.
“Sentivo Romiti dire che vuole mettere la lettera unica, gratuita per tutti i “livornesi”. L’ennesima presa in giro della sua campagna elettorale. Intanto bisognerebbe capire quale sia il criterio esatto che Romiti vuole utilizzare per definire i “livornesi”: i nati a Livorno? I residenti a Livorno da un certo numero di anni? Non si capisce. In ogni caso, spero che i nostri concittadini non ci caschino – conclude la candidata sindaca di Livorno -: se metti una lettera sola, in zona mare i residenti non parcheggiano più e non ci parcheggiano neanche i tanti turisti del fine settimana che vengono a Livorno a farsi una passeggiata e portano incassi ai ristoratori e commercianti del lungomare. Tra l’altro a Pisa, dove governa attualmente il centrodestra, ci sono da molti anni gli stalli blu in tutto il territorio comunale. E quando il Sindaco di Pisa ha provato a togliere alcuni stalli blu dal litorale pisano, ha ricevuto subito le critiche dei residenti della zona. Romiti ci rifletta bene e provi a fare delle proposte più razionali per la nostra città.” conclude Sorgente.
CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione