Ambiente 24 Giugno 2019

Sorgente presenta gli atti contro la discarica del Limoncino e contro nuove regole regionali che faranno aumentare la Tari

In arrivo anche una interpellanza sulla gestione delle piscine

Stella Sorgente presenta i primi due atti depositati in Consiglio Comunale in occasione della seduta di insediamento.

Il primo è una mozione affinché la Giunta si costituisca contro l’autorizzazione regionale alla discarica del Limoncino, arrivata a un mese dalle elezioni e coinvolga il Consiglio. “Una occasione per chiedere al PD cosa ne pensi della discarica“.

La seconda interpellanza riguarda una delibera regionale che “obbiga i Comuni a farsi carico della gestione di una parte dei rifiuti provenienti dall’alveo dei fiiumi con costi a carico della Tari. Chiediamo se c’è l’intenzione di fare appello alla decisione del Tar al Consiglio di Stato”.

Stella Sorgente introduce poi il neo-consigliere Luca Vecce: “Siamo una piccola squadra ma faremo grandi battaglie in Consiglio”. “La presidenza del Consiglio dovrebbe spettare all’opposizione, così come è stato nella scorsa consiliatura”.

Presto il gruppo M5S presenterà una interpellanza sulla gestione delle piscine comunali.

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione