Ambiente 28 Luglio 2019

Sorgente sul Limoncino: “Il Comune ricorra al Consiglio di Stato”

Stella Sorgente, consigliere M5S

Livorno -“La battaglia contro chi vuole realizzare lo scempio di una discarica nata vecchia e pericolosa deve andare avanti fino a che non sarà raggiunto l’obiettivo. Il TAR Toscana si è pronunciato sulla sospensiva senza rispondere a quanto richiesto: se ci sono dubbi (e tanti sono gli indizi) che la discarica sia pericolosa, sospendiamo i conferimenti in attesa di verificare e giudicare le illegittimità contestate.
Il TAR Toscana ha negato di rispondere a questa domanda per il fatto che la Regione, forse, ha avviato la revisione e sospensione DELL’AIA, ma questo fatto non avrebbe dovuto interessare il TAR perché estraneo alla domanda posta nel ricorso. Sollecito quindi il Sindaco a ricorrere al Consiglio di Stato sul diniego pronunciato dal TAR. Questo ricorso è sacrosanto, almeno per un doveroso principio di precauzione dinanzi ad un rischio di danno per la salute dei cittadini. Ricorriamo al Consiglio di Stato che oggi rappresenta una possibilità di trovare risposta alla domanda che l’Amministrazione 5 Stelle poneva contro i provvedimenti della Regione targata PD.

Lunedì in Consiglio comunale discuteremo la prima mozione presentata dal Gruppo consiliare 5 Stelle che ha come oggetto proprio la discarica del Limoncino e quindi avremo modo di parlare di questi argomenti anche nelle sedi istituzionali”.

Stella Sorgente (M5S)

CONDIVIDI SUBITO!