Cronaca 13 Giugno 2020

Spazzamento delle strade, Golino (Fp-Cgil):  “Reinternalizzare il servizio e tutti i lavoratori in Aamps”

giovanni golino cgil

Giovanni Golino, FP-Cgil

Livorno, 13 giugno 2020 – “L’esternalizzazione del servizio di spazzamento delle strade è un errore risalente a oltre 20 anni fa

Oggi è arrivato il momento di porvi rimedio.

Chiediamo dunque che il servizio ed i lavoratori Avr siano reinternalizzati in Aamps

Tale passaggio dovrà avvenire nel momento in cui emergessero concrete difficoltà da parte di Avr di continuare a garantire la propria operatività, o al più tardi una volta scaduto l’appalto.

La Fp-Cgil chiede perciò un incontro urgente al Comune e ai vertici Aamps per costruire adeguate tutele in favore dei lavoratori Avr.

 

Tutele non solo occupazionali ma anche salariali, visto che a oggi Avr non ha infatti ancora saldato quanto dovuto ai suoi dipendenti.

 

La soluzione è semplice ed è frutto delle lotte e del lavoro sindacale iniziato 7 anni fa dalla Cgil e dalle altre organizzazioni sindacali presenti allora in CoopLat, che a fianco dei lavoratori difesero il diritto alla continuità occupazionale e al contratto di settore.

Quella stagione di conflitto aspro con l’amministrazione comunale è riuscita a difendere e a garantire un principio fondamentale:

a parità di lavoro devono corrispondere parità di diritti.

 

Già 7 anni fa chiedevamo la reinternalizzazione del servizio di spazzamento in Aamps e grazie alla Cgil, insieme alla rappresentanza sindacale di allora, gli spazzini livornesi riuscirono a difendere il proprio salario e il proprio posto di lavoro.

Ed è grazie a quel risultato fondamentale che successivamente fu siglato in Ato Costa l’accordo sindacale che ha stabilito l’utilizzo del contratto Igiene ambientale per tutti i lavoratori della futura RetiAmbiente (quindi a valere per tutte le 16 aziende che avrebbero composto il futuro gestore unico).

E’ pertanto grazie a questo importante risultato sindacale che si sono create le condizioni per difendere i lavoratori di Aamps e di tutte le 16 ex municipalizzate dal crescente rischio esternalizzazione e creare i percorsi di reinternalizzazione che si stanno effettuando tra le aziende di RetiAmbiente.

Oggi è arrivato il momento di concretizzare questo percorso anche a Livorno: chiediamo dunque la reinternalizzazione dei servizi posti all’esterno del perimetro aziendale di Aamps, come fatto di recente con il servizio porta a porta in zona Buontalenti”.

 

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione