Cronaca 24 Luglio 2017

Il PD sulla situazione di SPIL: aspettiamo una risposta dall’amministrazione da 131 giorni

Il 18 luglio è scaduto il termine per presentare il piano concordatario in Tribunale

Il gruppo consiliare PD Livorno è ancora in attesa di risposta alla sua richiesta presentata all’amministrazione comunale presentata da 131 giorni su SPIL
“Molti di voi ricorderanno della nostra richiesta di documentazione per la Spil ANCORA INEVASA dall’amministrazione comunale a distanza di 131 giorni.
Lecito quindi dubitare e chiedersi il perché, visto che nessuno, fino a questo momento, si è scomodato a rispondere.
 
Altresì, molti di voi ricorderanno che per la stessa partecipata si era ricorsi al concordato, come per Aamps, per risolvere i problemi economici della società accentuatisi ulteriormente negli ultimi tempi a causa dello stallo dell’azione politico-amministrativa. 

Un esempio? Il 18 luglio è scaduto il termine per presentare il piano concordatario in Tribunale: 
ebbene nulla è stato presentato e nulla si sa di ciò che amministrazione comunale e Spil abbiano in mente. Qualsiasi creditore a questo punto può “dilettarsi” con decreti ingiuntivi, pignoramenti, istanze di fallimento o altro. 

E come se non bastasse questa situazione sta costando più di 1 milione di interessi passivi ed oneri annui, come evidenziato nel bilancio 2015. Attendiamo fiduciosi risposte, idee e documentazione.
Solo a quel punto svaniranno dubbi ed interrogativi.”
CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento