Ambiente 21 Novembre 2017

Spreco alimentare, l’utilizzo delle bottiglie in plastica e i vantaggi del Porta a Porta

Domani tre appuntamenti rivolti a cittadini e studenti per la Settimana Europea Riduzione Rifiuti

Settimana Europea Riduzione Rifiuti, mercoledì 22 novembre

Contro lo spreco alimentare, l’utilizzo delle bottiglie in plastica e i vantaggi del Porta a Porta

Tre appuntamenti rivolti a cittadini e studenti

 

 

Livorno, 21 novembre 2017 – Giornata densa di appuntamenti sul tema del riciclo, mercoledì 22 novembre, nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, promossa dal Comune di Livorno insieme alle aziende ASA e Aamps e la collaborazione di numerose associazioni ambientaliste e culturali del territorio.

Tre gli appuntamenti in calendario: con le scuole, per un laboratorio di riuso creativo delle ricette alimentari; con i cittadini del quartiere Fabbricotti ,per una conversazione sulle buone pratiche di riciclo e sulla Raccolta Porta a Porta; e con tutta la cittadinanza in un incontro pubblico per una indagine sull’acqua in plastica.

 

Un primo appuntamento si terrà nella mattina, dalle ore 9 alle 11, con Slow Food Livorno che sarà in alcune scuole coinvolte nel progetto “Orto in condotta”. In un laboratorio di riuso creativo delle ricette alimentari, saranno realizzate nuove ricette da sperimentare con le eccedenze delle mense. Trentotto i  plessi scolastici interessati da questo laboratorio ( naturalmente a rotazione) dove i bambini apprenderanno che non va buttato via niente, che bisogna lottare contro lo spreco alimentare  per un “ Menù for change –ricette amiche del clima”.

 

Dalle ore 18 alle 19.45 all’Auditorium della ex circoscrizione 1 (via Gobetti,1) appuntamento con “ Acqua in plastica, un’indagine sui consumatori livornesi” a cura del Comune di Livorno e Asa.  Si affronteranno i temi delle fontanelle di acqua ad alta qualità e l’abbattimento dell’utilizzo della plastica. Prima dell’inizio del dibattito sarà presentato H2Occhio! un gioco basato sulla degustazione di tre diversi tipi di acqua presentati per l’occasione nell’anonimato, ovvero senza il nome sull’etichetta. Un tentativo quindi di ridurre i condizionamenti esterni, emozionali e pregiudiziali, che ci influenzano nella scelta dell’acqua che vogliamo mettere sulla nostra tavola. Fino a 50 partecipanti assaggeranno i 3 tipi di acqua offerti senza etichetta, formati da: acqua potabile del rubinetto (R), acqua ad alta qualità delle fontane comunali ASA (AAQ) e acqua minerale in bottiglia di plastica (B); ed esprimeranno in seguito il loro voto su ognuna delle acque offerte. A conclusione dell’incontro, in cui interverrà anche il coordinamento provinciale Rifiuti Zero di Livorno, terminato lo spoglio e un breve calcolo dei voti, saranno rivelate le acque offerte e comunicato il voto medio da queste raggiunto.

 

In serata (dalle ore 21 alle 23) appuntamento con gli abitanti del quartiere Fabbricotti al Centro “Bruno Cosimi” di piazza Matteotti, 24 (Villa Fabbricotti). “Riciclare premia il futuro” sarà il titolo di una conversazione  sulle buone pratiche di riciclo e riuso dei rifiuti, nonché sulla raccolta Porta a Porta. Collaborano Aamps, l’associazione “Riciclare Premia” e l’Associazione Quartieri Uniti.

 

CONDIVIDI SUBITO!