Basket 16 Settembre 2021

Supercoppa, dopo la Libertas anche il Pino si inchina alla Pielle

Livorno, 16 settembre 2021

Dopo la Libertas Livorno 1947, anche il Pino Firenze si inchina alla  PIELLE LIVORNO trascinata da un monumentale Giovanni Lenti: per il pivot livornese, ex Olginate, una prestazione pazzesca da 25 punti, una dozzina di rimbalzi e 12/13 ai tiri liberi. Al suo fianco una squadra in costante crescita, capace di spedire a referto tutti gli 8 elementi scesi sul parquet con almeno un canestro realizzato.

Al Pala Coverciano il match è equilibrato per 35 minuti abbondanti, con i padroni di casa privi di Marotta e Merlo. Poi, nel cuore del quarto periodo, dopo essere stata sotto prima di 5 (38-33) e di 6 (43-37), la Unicusano impatta con due triple di Drocker Tempestini, ribaltando pure l’inerzia. Una terza bomba di Pederzini, seppur fortunosa, consegna alla squadra di coach Da Prato 7 lunghezze di vantaggio. Forzieri, il migliore in casa Pino, prova a scuotere i suoi ma l’uscita dai blocchi di Iardella è qualcosa da far vedere ai bambini. Canestro del +8 e partita in ghiaccio. Con vista Faenza, dove domenica 19 settembre alle ore 18 i ragazzi di coach Andrea Da Prato si giocheranno l’accesso alle Final 8 di Supercoppa.

Pino Firenze – Unicusano Pielle Livorno: 56-68
PINO:
Poltroneri, Passoni 11, Forzieri 9, Di Pizzo 12, Castelli 5, Corradossi, Pracchia, Staffieri 17, Borsetti ne, Merlo ne, Marotta ne, Iannicelli 2. All. Venucci.
UNICUSANO: Fin 3, Lenti 25, Iardella 8, Drocker 6, Salvadori 3, Di Sacco ne, Pederzini 10, Nannipieri, Lemmi 4, Tempestini 9. All. Da Prato.
Arbitri: Luchi di Prato e Melai di Santa Maria a Monte
Parziali: 19-16, 11-13, 17-19, 9-20

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione