Cronaca 12 Settembre 2020

Supplenze annuali, da Unicobas una diffida preventiva al Provveditorato

unicobas logoLivorno 12 settembre 2020  – Il sindacato Unicobas scuola e Università ha inviato una diffida preventiva al Provveditorato di Livorno.

La diffida riguarda  la procedura a distanza adottata per il conferimento delle supplenze annuali da graduatorie provinciali del personale docente.

Per tutte le motivazioni elencate nella diffida; chiedono la convocazione in presenza come avvenuto per il personale ATA.

La diffida inviata:

 

Oggetto: diffida
I sottoscritti Patrizia Nesti e Claudio Galatolo in rappresentanza del sindacato Unicobas Scuola e Università

presa visione:

1 delle mail inviate ai propri associati dove si annuncia l’apertura della procedura di delega per il conferimento degli incarichi e delle supplenze annuali del personale docente e del relativo manuale allegato;

2 della GPS pubblicata in data 1-9-2020 contenente numerosi errori fatti presente a codesto UST tramite reclamo dai nostri associati ma che ad oggi, alla vigilia delle operazioni, è rimasta immutata;

3 delle disparità di trattamento tra personale docente e personale ATA non contemplate nella normativa relativa allo stato di emergenza covid (assegnazioni supplenze annuali in presenza al personale ATA ed a distanza tramite delega forzata al personale docente);

DIFFIDANO

l’UST di Livorno dal procedere alle operazioni di assegnazione delle supplenze annuali secondo le modalità previste nel suddetto manuale in quanto tali operazioni configurano procedure vessatorie e con evidenti risvolti di incostituzionalità, poiché:

1 è prevista la delega obbligatoria al datore di lavoro per una assunzione da pubblica graduatoria, pena la cancellazione dalla graduatoria stessa;

2 è prevista una procedura a distanza, con impossibilità di controllo da parte del diretto interessato e con evidente disparità di trattamento tra personale docente ed ATA che è stato convocato in presenza;

3 è previsto di assegnare con questa procedura le supplenze da GPS in base ad una graduatoria piena di errori, non rettificata nemmeno sulla base delle reiterate richieste degli interessati;

Per gli esposti motivi i sottoscritti
CHIEDONO

che le assegnazioni delle supplenze da GPS avvengano in luoghi opportuni, con garanzia di distanziamento. Convocando in presenza i diretti interessati; in modo che sia per loro possibile esercitare pienamente il diritto di scelta su tutti i posti disponibili per cui si ha titolo; incrociando non solo le classi di concorso ma anche le graduatorie dei diversi gradi.

QUALORA QUANTO RICHIESTO NON FOSSE ACCOLTO L’UNICOBAS TUTELERA’ I PROPRI AFFILIATI NELLE OPPORTUNE AZIONI LEGALI CHE SI RENDERANNO NECESSARIE

la segretaria provinciale Patrizia Nesti
il segretario regionale Claudio Galatolo

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 21 giugno – 4 luglio
Banner 730 caf usb
Banner 5x1000 svs 2022
Precisamente a Cala Beach
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
Inassociazione