Ambiente 13 Dicembre 2020

Taglio alberi Esselunga: “Dipende dall’Amministrazione Nogarin”

Esselunga e impatto sul verde. La Giunta: ” Il taglio degli alberi era previsto dalle carte e annunciato da parte dell’Amministrazione Nogarin”

 

alberi tagliatiLivorno, 13 dicembre 2020

La Giunta comunale interviene sui lavori per Esselunga che impattano sul verde:

“L’operazione Esselunga, costruita dalla giunta Nogarin con autorizzazioni finali già definite e siglate nel febbraio 2019 dagli amministratori grillini; ha sicuramente un impatto rilevante sull’area di Viale Petrarca, da diversi punti di vista.

Sicuramente ha un impatto dal punto di vista del verde, rispetto al quale, stante la sensibilità di questa amministrazione; abbiamo provato a cercare insieme alla proprietà dei modi per gestire la cosa in modo da garantire un bilancio ambientale favorevole.

Il taglio dei platani sul viale è una cosa che dà fastidio e crea disagio a noi come ai cittadini,; ma il taglio era previsto dalle carte e annunciato proprio durante il periodo di presentazione del progetto da parte della giunta pentastellata.

Proprio per questo disagio abbiamo chiesto ad Esselunga delle compensazioni più tutelanti per il bilancio ambientale della città.

 

Abbiamo chiesto di piantumare alberi più grossi di quelli che erano stati previsti, ed in numero maggiore, riscontrando a dire il vero una buona disponibilità.

Il risultato, ci auguriamo, sarà soddisfacente e capace di recuperare su scelte fatte da chi governava in precedenza e che non ha dimostrato alcuna sensibilità verso il verde.

Ci riserviamo di intervenire per migliorare ulteriormente la situazione a posteriori, visto che ci siamo convintamente impegnati, in ogni caso; a continuare il trend di piantumazioni che abbiamo seguito nell’ultimo anno, in cui sono stati messi a dimora circa 1300 alberi in città.

Rammarica in fine

vedere che forze presenti in consiglio nel corso della precedente legislatura, e quindi perfettamente al corrente dell’iter autorizzativo e dei contenuti dell’accordo; Comune/Esselunga (peraltro agilmente  consultabile con un semplice accesso agli atti); rivolgano le proprie critiche contro questa amministrazione e non contro chi ha costruito l’operazione disinteressandosi della componente verde.

Dispiace ancora di più perché queste valutazioni arrivano proprio nel giorno dello storico intervento alla Lonzi che è il simbolo di come noi vogliamo curare la città con una impronta ecologista molto marcata che, specialmente certe forze politiche, dovrebbero sottolineare e contribuire a promuovere”.

SVS 5x1000 2024
Inassociazione