Cronaca 7 Marzo 2020

Tenerini (FI) chiede a Salvetti misure più stringenti per il contenimento del Coronavirus

Chiara Tenerini, Coordinatore provinciale Livorno Forza Italia

Chiara Tenerini, Coordinatore provinciale Livorno Forza Italia

Livorno 7 marzo 2020 – Chiara Tenerini coordinatore provinciale Livorno – Forza Italia: “Ho inoltrato ieri 6 marzo una pec al sindaco di Livorno per richiedere misure straordinarie per il contenimento del virus covid-19.

La richiesta nasce dalla volontà di essere sinergici e collaborativi in un momento così difficile e dalla necessità di portare nelle stanze del Sindaco Salvetti le parole di molte cittadine e cittadini di Livorno.

Non si tratta di fare polemica, ma semplicemente di attivare la propria coscienza civica e di unire le forze e le idee.

Oltre che attivare misure stringenti del vivere quotidiano, mettiamo l’ accento sulla necessità primaria di mettere in campo misure concrete di aiuto al commercio, all’ artigianato ed al turismo locale, oggi e soprattutto domani, provati ancor più da questa situazione, la priorità deve essere quella di dare “ossigeno” al tessuto economico della città!”

La richiesta inoltrata al sindaco Luca Salvetti:

in merito alla notizia diffusa nella giornata odierna relativa ad un terzo caso di contagio del virus in oggetto sono a chiedere con estrema urgenza di intraprendere azioni restrittive quali:

la sospensione di tutte le attività e le iniziative svolte in centri sportivi pubblici e privati del territorio comunale, fatto salvo quanto disposto dal DPCM per quanto riguarda le attività sportive agonistiche di atleti di rilevanza regionale o superiore;
la sospensione delle attività, iniziative, manifestazioni, esposizioni e spettacoli culturali, sociali pubblici e privati svolti in luoghi e centri di aggregazione o che possono determinare assembramenti di più persone sul territorio del Comune;
test diagnostici per tutti i soggetti in isolamento fiduciario e/o quarantena;
la tempestiva comunicazione da parte dell’Azienda Usl di tutti i casi sospetti o a rischio o sotto osservazione per coronavirus, che siano transitati dal Pronto Soccorso di Livorno o nel presidio ospedaliero, che siano residenti o meno nel Comune, nonché di quelli risultati positivi al test.

Trattasi sicuramente di misure stringenti, ma necessarie per il massimo contenimento alla propagazione del virus.

Chiedo inoltre che l’amministrazione metta in campo misure concrete di aiuto al commercio, all’ artigianato ed al turismo locale, provati dal protrarsi di questa situazione, in modo da dare “ossigeno” al tessuto economico della città.

Pregandola di tenere nella dovuta considerazione le nostre richieste, che nascono non dalla volontà di fare polemica, ma anzi dalla necessità di essere sinergici e collaborativi per il bene tutto della collettività, la saluto cordialmente.

Chiara Tenerini

Coordinatore provinciale Livorno – Forza Italia

CONDIVIDI SUBITO!