Cronaca 5 marzo 2019

Tentano di rubare un motorino, ai domiciliari una livornese e un tunisino

Arrestati dai Carabinieri mentre tentano di rubare un motorino: ai domiciliari una livornese e un tunisino

Livorno, 05.03.2019 – Nella prima mattinata del 4 marzo, alle ore 05:40 circa, il personale della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia Carabinieri di Livorno, ha tratto in arresto due persone per tentato furto di ciclomotore.

Alle ore 05:30 circa la Centrale Operativa del Comando Provinciale riceveva la telefonata di un cittadino che segnalava un furto di ciclomotre in atto in zona Scali Olandesi.

I militari dell’Arma raggiungevano tempestivamente il luogo del delitto, dove un uomo e una donna venivano colti in flagranza nell’atto di tentare il furto di un ciclomotre del tipo Scarabeo Aprilia.

Condotti c/o gli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno, i due venivano identificati compiutamente, dove peraltro si appurava che erano già dediti ad attività delittuose in materia di reati contro il patrimonio.

Sentiti i testimoni, formalizzata la denuncia, i Carabinieri procedevano alle formalità di rito per l’arresto delle due persone.

La donna livornese e l’uomo tunisino, a seguito dell’arresto venivano sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della convalida dell’arresto.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento