Chiesa 30 Luglio 2019

Dalla Cei 10mila euro per la parrocchia Seton di Livorno

Livorno: il 3° premio di TuttixTutti, il concorso CEI per le parrocchie, va alla parrocchia Santa Elisabetta Anna Seton per il progetto “Casa di Accoglienza” per i familiari dei degenti dell’Ospedale civile

Il concorso organizzato dal Servizio Promozione C.E.I., rivolto alle parrocchie e giunto, quest’anno, alla 9° edizione si è concluso con un bilancio estremamente positivo un’edizione che ha registrato una considerevole partecipazione delle parrocchie con ben 394 candidature pervenute.

Il 3° premio  da € 10.000 è andato alla parrocchia Santa Elisabetta Anna Seton di Livorno che potrà così rinnovare  la “Casa d’Accoglienza”, da 20 anni punto di riferimento per i familiari dei degenti in cura nel vicino ospedale cittadino.

Nel 1998 Don Gino Franchi, all’epoca parroco della Seton, insieme alla comunità diedero vita al progetto della Casa di Accoglienza (situata a meno di 200 mt. dall’ospedale Civile di Livorno) mettendo a disposizione un ampio appartamento della canonica.

Da allora la Casa di Accoglienza funziona 7 giorni su 7, 24 ore su 24, e offre ospitalità ai familiari dei pazienti ricoverati presso l’Ospedale Civile di Livorno che presentano difficoltà di tipo socio/assistenziale, o che hanno
necessità di sottoporsi a terapie in day-hospital (trattamenti per i quali non è previsto il ricovero ospedaliero).

Attualmente sono disponibili tre camere con bagno, per un totale di 7 posti letto, una cucina e un salotto in comune, dove è possibile guardare la TV e condividere confortevolmente i pasti.

La “Casa di Accoglienza” offre alla comunità intera la possibilità di esercitare una condivisione familiare di spazi materiali e spirituali con gli ospiti, affinché non si sentano mai soli.

La Casa è attigua all’abitazione del parroco e della comunità dei missionari vincenziani, e questo rappresenta un punto di forza, in quanto offre una vicinanza concreta e reale a vantaggio degli ospiti, contribuendo a contrastare la solitudine e le situazioni di marginalità.

La Casa vive di “provvidenza”, con le offerte che raccogliamo si riescono a coprire solo le spese vive e non quelle di manutenzione straordinaria.

Il progetto vincitore del terzo premio TuttixTutti è finalizzato alla ristrutturazione e adeguamento della casa che  prevede l’adeguamento dell’impianto di riscaldamento/condizionamento, il rinnovo degli
arredi e la dichiarazione di conformità degli spazi.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento