Boxpress 21 febbraio 2020

Torna a crescere il mercato delle moto a gennaio

crescita mercato moto gennaioA gennaio il mercato delle moto è tornato a sorridere, dopo che nel mese di dicembre era stata registrata una lieve diminuzione. Un dato molto importante, in quanto gennaio è un mese che influisce per circa il 6% sul numero di vendite per tutto l’anno. Se il buongiorno quindi si vede davvero dal mattino, anche il 2020 si prospetta come un anno davvero positivo per il settore delle moto, dopo che il 2019 si è concluso con una crescita del +5,7%, confermando il trend dei cinque anni precedenti chiusi sempre in terreno positivo. Protagoniste assolute di questa ripresa le moto elettriche, le cui vendite sono raddoppiate grazie alla spinta data dagli incentivi statali messi a punto dal Governo e riconfermati anche in questo 2020.

Il mercato delle moto torna a crescere: i numeri

I numeri di gennaio del mercato moto certificano complessivamente 14.623 nuove immatricolazioni, con un rialzo dello 7,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A fare la parte da leone sono gli scooter, con oltre 7.800 acquisti (che costituiscono quindi più del 50% del totale) e che segnano una crescita in doppia cifra (+12%). Salgono anche le immatricolazioni delle moto (+3%), anche se più lentamente rispetto agli scooter. Le nuove unità di moto acquistate nel solo mese di gennaio sono 6.817.

Infine, riflettori accesi sull’aumento esponenziale nelle immatricolazioni dei ciclomotori. A gennaio di 2020 ci sono state 1.782 unità vendute, il 50% in più rispetto al dato fatto registrare esattamente un anno fa. Merito degli incentivi statali per l’acquisto di veicoli elettrici, che sono arrivati il mese scorso a rappresentare oltre il 40% delle nuove immatricolazioni, con 774 unità sulle 1.782 complessive. Particolarmente interessante notare, infine, come il loro numero sia addirittura triplicato rispetto a gennaio 2019.

BMW regina del 2019

Anche per il 2019 in Italia e in Europa la regina delle vendite è stata la tedesca BMW, protagonista negli ultimi anni di una crescita continua nel mercato delle moto. Nel 2019 la casa tedesca ha infatti registrato il nono anno consecutivo di record nelle vendite sia delle moto che degli scooter, con un ottimo +5,8% rispetto all’anno precedente. Uno dei segreti di BMW, come spiegato dal numero uno della divisione Motorrad del marchio teutonico Markus Schramm, è il lancio sul mercato internazionale di sette nuove moto. Schramm ha poi confermato, come si può leggere anche sui siti di moto news come Dueruote, che nel 2020 ci sarà il debutto tanto atteso della nuova BMW R18, che era stata presentata lo scorso anno in anteprima.

Per BMW il 2019 è stato un anno di grandi soddisfazioni anche nel motorsport, con il capo di BMW Motorrad che ha salutato con orgoglio il primo podio conquistato dall’azienda nel campionato mondiale di Superbike. Anche nel 2019, per quanto riguarda il mercato italiano, l’esemplare più venduto si conferma sempre la R 1250 GS, regina indiscussa nel segmento over 500 cc con oltre 59 mila modelli immatricolati (vale a dire un terzo dell’intera produzione BMW). Oltre alla R 1250 GS, un ottimo contributo alle vendite è stato dato dai monocilindrici BMW G 310 GS e BMW G 310 R. Nel segmento medio, invece, la casa costruttrice dell’Elica domina il mercato con le BMW F 850 GS e BMW F 750 GS.

Il 2019 è stato sicuramente un anno molto importante per il settore delle moto, e con i numeri registrati già questo gennaio si prevede che il 2020 possa esserlo altrettanto.

CONDIVIDI SUBITO!

Lascia il tuo commento