Cronaca 26 Agosto 2023

TPL studenti: “la Giunta PD ai giovani livornesi, preferisce finanziare il mare che il diritto allo studio”

Livorno 26 agosto 2023 – TPL studenti “la Giunta PD, ai giovani livornesi, preferisce finanziare il mare che il diritto allo studio”

“A causa della scelta di qualche anno fa di mettere a gara il servizio di trasporto pubblico locale dell’intera Toscana (oggi in mano al gruppo francese RATP), ci troviamo a dover commentare l’ennesima conseguenza negativa di quella decisione da noi fortemente avversata.

Gli studenti della nostra regione e fuori sede, complice il mancato rinnovo della convenzione tra Regione Toscana ed Autolinee Toscane;: si troveranno a dover pagare un abbonamento più che quadruplicato per i trasporti, che sono una parte integrante perché sia loro garantito il diritto allo studio.

Lo scorso anno, un aumento nelle tasse di 48 euro, che comprendeva anche gli studenti che non usufruivano dei mezzi pubblici e , ad oggi , alcuna agevolazione è prevista?

Questo governo lavora per i giovani, come ha fatto per garantire l’abbassamento della disoccupazione soprattutto fra i neet e gli under 35, mentre, la Regione Toscana , a causa delle sue scelte passate in materie di trasporti, ha lasciato i propri studenti a piedi. 

Non è da meno il Comune di Livorno, sempre a guida PD, che ha deliberato un finanziamento per rendere le corse di autobus gratuite tutte le domeniche, da giugno a settembre, dal lungomare fino a Chioma. 

Un servizio che si è rivelato un fallimento in termini di numero di utenti che ne hanno usufruito (corse da 1-3 passeggeri, spesso anche 0) e uno spreco notevole di soldi pubblici.

Con l’aumento, rispetto al 2022, del costo del materiale scolastico di oltre il 10% (fino a 1300€ per un figlio di scuole superiori e fino a 700€ per scuole medie), che si apprestano a dover sostenere le famiglie a settembre, sarebbe stato molto più opportuno, da parte dell’Amministrazione comunale, dare un contributo per la tariffa dell’abbonamento annuale studenti a basso ISEE di Autolinee Toscana, vista la differenza minima tra i due abbonamenti (228€ “studenti ISEE”, 273€ “studenti”).

Prendiamo atto, invece, che la Giunta PD, ai giovani livornesi, preferisce finanziare il mare (senza successo), piuttosto che il diritto allo studio”.

Lo dichiarano in una nota congiunta l’ On. Chiara La Porta (Vicepresidente di Gioventù Nazionale), Gabriele Sgueglia (Presidente Gioventù Nazionale Toscana) e Alessandro Palumbo (Presidente provinciale Gioventù Nazionale Livorno).

CONDIVIDI SUBITO!