Cronaca 3 Settembre 2020

Trasporto pubblico, Biasci (Lega): “Troppi dubbi, chi verificherà la capienza massima dei bus?”

autobus vuoti (4)Livorno 3 settembre 2020 – “Da una parte c’è qualcuno, come qualche esponente del Pd; che afferma come la situazione del trasporto pubblico sarà comunque gestibile”

Afferma Roberto Biasci, Consigliere regionale della Lega e candidato alle prossime elezioni

“mentre dall’altra i lavoratori del settore, nutrono tuttora seri dubbi che la ripresa dell’attività scolastica ed anche quella lavorativa, non possa creare, viceversa, serie problematiche.”

“Com’è noto, ad esempio la capienza degli autobus per le norme anticovid dovrà essere ridotta e quindi meno passeggeri potranno salire sui mezzi.

Sorgono, quindi, spontanee almeno un paio di domande:

chi controllerà l’effettiva capienza massima dell’automezzo?

Chi deciderà quali persone potranno rimanere sul bus e chi, invece, dovrà necessariamente scendere?”

“Si rischia-precisa l’esponente leghista-di agevolare una serie infinita di disservizi all’utenza, già, in tempi normali, alle prese con varie problematiche.”

“Insomma-sottolinea il rappresentante della Lega-purtroppo, all’orizzonte, non ci paiono essere buone notizie per i pendolari; l’unica certezza, ad oggi, è quella che disagi o meno, tutti dovranno, come al solito, regolarmente pagare l’abbonamento o il biglietto singolo, rischiando delle vere e proprie odissee per poter viaggiare sui mezzi pubblici…”

CONDIVIDI SUBITO!
Ekom, promozioni 13-26 aprile
SVS 5x1000
Inassociazione

Lascia il tuo commento