Cronaca 23 Settembre 2021

Trasporto Pubblico, Gianni Bechelli nuovo presidente di Autolinee Toscane

Già responsabile Tav di Firenze e Bologna, 10 anni in Ataf e sindaco di Scandicci

Proviene dal gruppo Ratp. La sua nomina apre la fase della gestione unica del Tpl

Trasporto Pubblico, Gianni Bechelli nuovo presidente di Autolinee ToscaneFirenze, 23 settembre 2021

Gianni Bechelli è il nuovo presidente di Autolinee Toscane. Subentra a Bruno Lombardi, che da pochi giorni ha passato il testimone. Il cambio ai vertici avviene in un momento particolarmente importante per la società che tra poche settimane, il 1° novembre, sarà chiamata a gestire il trasporto pubblico su gomma nell’intera regione.
“É una bella sfida: modernizzare e integrare la rete regionale del trasporto pubblico. Una sfida unica nel suo genere a livello nazionale – dichiara Gianni Bechelli, neo-presidente di Autolinee Toscane. – Ho sempre sostenuto il trasporto pubblico come decisivo nella qualità del vivere urbano fin dai tempi dell’esperienza da sindaco, quando mi sono battuto per avere la tramvia da Firenze a Scandicci. L’obiettivo oggi è ancora più difficile, ma Autolinee Toscane ha saputo e saprà essere all’altezza con l’aiuto di tutti: personale, sindacati e istituzioni. Raccolgo un’eredità importante dall’amico Lombardi. L’uomo che ha segnato in questi anni la storia del trasporto a Firenze e in Toscana. A lui va un ringraziamento sincero”.
Fiorentino, Gianni Bechelli proviene dal Gruppo Ratp Dev, di cui è consulente dal 2010. Inoltre, fino al 2014 è stato amministratore delegato di LFI (La Ferroviaria Italiana), altra società partecipata dal Gruppo Ratp, dove continua a ricoprire la carica di consigliere di amministrazione.
Bechelli ha una lunga esperienza nei settori strategici dei trasporti, con particolare competenza sul territorio toscano.
Dal 1997 al 2008 è stato il responsabile del progetto dell’Alta Velocità per la Società TAV per l’Emilia e Toscana. Si è trattato della realizzazione di una delle opere più importanti del sistema ferroviario d’Italia, realizzata per circa l’80% in galleria.
È stato inoltre per dieci anni consigliere di amministrazione di Ataf, l’azienda dei bus di Firenze, in due fasi: dal 1985 al 1990 e successivamente dal 1996 al 2001

CONDIVIDI SUBITO!
Banner laboratorio ottico Labrolens
Ekom, promozioni 12-25 ottobre
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua
SVS 5x1000
Inassociazione