Eventi 1 Giugno 2022

Tre giorni di visite al Faro di Livorno, come prenotare

faro cantiere benetti

Livorno 1 giugno 2022

VISITE AL FARO DI LIVORNO
03-05/GIUGNO ore 9.00 – 12.00 / 15.00 – 19.00 VIA EDDA FAGNI (ingresso dei cantieri Benetti)
D

urante Straborgo 2022 verrà offerta a livornesi e turisti un’opportunità imperdibile: visitare il faro della città.

Questo sarà possibile nei giorni di venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 giugno nelle seguenti fasce orarie: VENERDI 3 dalle 15.00 alle 19.00, SABATO 4 e DOMENICA 5 dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

Per accedere sarà necessario effettuare la prenotazione sul sito Eventbrite.

Le visite guidate saranno effettuate per gruppi da 25 persone, con ingresso ogni mezz’ora.

Gli utenti potranno accedere dal cancello di ingresso dei cantieri Benetti (via Edda Fagni). È richiesta la presentazione presso il gazebo dell’associazione Il mondo dei fari – ETS almeno 15 minuti prima della visita. Se non presenti al momento dell’ingresso del gruppo di appartenenza, non sarà più possibile accedere al faro. Non sono ammessi animali. Considerando gli spazi ristretti e la possibilità di affollamenti, per accedere alla struttura è fortemente consigliato munirsi di mascherina FFP2.

Ai primi tre piani del faro è allestita la mostra di opere di Marc e Federico Maria Sardelli dal titolo SARDELLI: UN COGNOME, DUE STORIE, UNA PASSIONE. Al primo piano troveranno spazio le opere di Marc, al secondo quelle di Federico Maria e al terzo una miscellanea di lavori di padre e figlio.

All’ultimo piano del faro sarà invece allestita la mostra permanente del fotografo livornese Paolo Bonciani dal titolo OBIETTIVO SUL FARO. Con essa verranno arricchite le stanze dove i fanalisti, un tempo, svolgevano i loro turni di guardia. La mostra raccoglie una serie di scatti che l’artista realizzò quando la fotografia era per lui una giovane passione e che dagli anni 50 arrivano sino ai nostri giorni, raccontando una storia di Livorno da pochi conosciuta.

Associazione Il mondo dei fari – ETS

 

Il controllo degli accessi e l’accompagnamento dei gruppi saranno assicurati, in appoggio al personale della MMI che gestisce il Faro, dal personale volontario dell’associazione culturale Il mondo dei fari – ETS. L’associazione nasce alla Spezia nel 2015 dall’idea della scrittrice Annamaria Lilla Mariotti e dell’allora Direttore del Servizio Fari dell’Alto Tirreno il Comandante Stefano Gilli. L’obiettivo era quello di creare un gruppo di persone con la stessa passione e sentimento verso i Fari, non solo Italiani, ma di tutto il mondo.

Attorno ai due si raccolsero in breve tempo le prime 15 persone con la volontà ferrea di modificare i cartelli presenti in tutte le aree dei fari con la dicitura “Zona Militare divieto d’accesso” trasformandoli in cartelli di “Benvenuto”.

Ci sono voluti alcuni anni e tanto impegno, anni nei quali l’associazione ha portato i propri soci dentro oltre 80 fari in tutta Italia; promosso libri e creato un museo dei fari all’interno del faro del Tino (La Spezia) e di quello di Livorno.

Oggi, al Tino, sulla Lanterna di Genova, nel faro della Vittoria a Trieste e nel faro di Livorno il cartello “Benvenuti” è una realtà o un impegno delle Istituzioni.

PRENOTA LA TUA VISITA AL FARO DI LIVORNO

 

CONDIVIDI SUBITO!
@labrolens · Negozio di occhiali da sole e da vista
Inassociazione
Yogurteria Fiori Rosa: con Deliveroo crepes, yogurt e gelato a casa tua